Menu

Geox, buon inizio nel 2016: ricavi a +4,7%

Pubblicato il 12 maggio 2016 in Pmi e Imprese, Treviso, Veneto

Geox  

Aumentano i ricavi del gruppo Geox nel primo trimestre del 2016. Un risultato fissato a 294,3 milioni di euro (+4,7%).  Le calzature hanno rappresentato il 90% dei ricavi consolidati, attestandosi a euro 265,2 milioni, con un aumento dell’4,9% (+5,1% a cambi costanti) rispetto al primo trimestre 2015. L’abbigliamento è stato pari al 10% dei ricavi consolidati attestandosi euro 29,2 milioni, rispetto ad euro 28,2 milioni del primo trimestre 2015 (+3,2% a cambi correnti, +3,8% a cambi costanti).

I ricavi realizzati in Italia, mercato domestico che rappresenta il 34% dei ricavi del gruppo (36% nel primo trimestre 2015), si attestano a euro 99,7 milioni, rispetto a euro 100,5 milioni dell’esercizio precedente. Tale andamento è dovuto alla chiusura di alcuni negozi, parzialmente compensata dalla positiva performance sia del canale wholesale (+7%), che delle vendite comparabili dei negozi monomarca diretti e in franchising (+3%). I ricavi generati in Europa, pari al 44% dei ricavi del Gruppo, ammontano a euro 128,5 milioni, rispetto a euro 119,7 milioni del primo trimestre 2015, registrando un aumento del 7,3% (7,4% a cambi costanti). Il Nord America registra un fatturato pari a euro 15,7 milioni, riportando un incremento del 10,4% (+14,6% a cambi costanti); gli Altri Paesi riportano un fatturato in crescita del 8,3% rispetto al primo trimestre 2015 (+8,3% a cambi costanti).

Moretti Polegato: «Soddisfatto dei risultati Geox e del canale monomarca»

Ed ecco le parole del presidente e fondatore del gruppo. «Sono soddisfatto dei ricavi realizzati nel primo trimestre dal Gruppo Geox  – afferma Mario Moretti Polegato – che registrano un aumento del 5%, grazie alla performance positiva realizzata in tutti i canali di vendita. In particolare il canale multimarca riporta una crescita del 7% e le vendite realizzate nei nostri negozi monomarca, diretti e in franchising, sono in crescita rispettivamente del 2,5% e del 2,2%. Questi risultati, ottenuti in un contesto di settore non facile, confermano la validità del nostro piano strategico di sviluppo e delle efficaci iniziative commerciali e di comunicazione. Mi riferisco in particolare all’innovazione di prodotto che da sempre ci contraddistingue, con il lancio di progetti tecnicamente innovativi, come Amphibiox e Nebula, che coniugano un design contemporaneo con il comfort garantito da una elevata traspirazione».

Per Moretti Polegato ci sono ora altre “sfide” da vincere. «Tuttavia il contesto esterno volatile ci pone delle sfide che dobbiamo trasformare in opportunità. Oltre all’espansione delle vendite dobbiamo puntare alla massima efficienza nella gestione e alla specializzazione di canale. A questo proposito sono soddisfatto di constatare che, per quanto riguarda la seconda parte dell’anno, gli ordini già raccolti nel canale multimarca per la prossima stagione autunno/inverno 2016 mostrano una crescita solida del 14%, grazie a una generalizzata ottima performance in tutte le aree geografiche, confermando la buona accoglienza delle nostre collezioni, l’elevata qualità nel livello di servizio e nella specializzazione per canale distributivo».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie