Menu

Fondo Atlante, ecco il comitato investitori che deciderà su BpVi

Pubblicato il 17 maggio 2016 in Credito, Vicenza

Filiale della Banca Popolare di Vicenza. Foto di Giulio Todescan per Venetoeconomia.it, citare la fonte. Bpvi  

Il futuro di BpVi passa per il Fondo Atlante, padrone del 99,33% della ex popolare vicentina dopo aver coperto l’intero aumento di capitale da 1,5 miliardi in seguito alla bocciatura da parte di Borsa Italiana della quotazione dell’istituto di credito. Ieri l’assemblea del Fondo Atlante ha nominato il comitato degli investitori che deciderà le prossime mosse, soprattutto per quanto riguarda Banca Popolare di Vicenza.

Il Fondo Atlante, guidato dal fondo Quaestio Capital Management Sgr presieduto da Alessandro Penati, è partecipato da 67 investitori: le maggiori banche, fondazioni e assicurazioni private italiane più un investimento di peso della Cassa depositi e prestiti, partecipata del Ministero dell’economia e delle finanze. Il 16 maggio 2016 l’assemblea degli investitori si è riunita a Milano per deliberare sulla nomina del comitato degli investitori, che si riunirà per la prima volta oggi, 17 maggio.

Ecco chi sono i membri del comitato investitori: Filippo Casagrande (per Generali), Antonello Cestelli (per Ubi Banca), Carlo Corradini (indipendente), Stefano Del Punta (per Intesa Sanpaolo), Ranieri de Marchis (per Unicredit), Giovanni Angelo Carlo Gilli (per Intesa Sanpaolo), Edoardo Maria Ginevra (per Banca Popolare di Milano), Marina Natale (per Unicredit) e Fabrizio Palermo (per Cassa Depositi e Prestiti).

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211