Mauro Mantovan, un anno dopo: il ricordo di HiRef con murales e premi di laurea

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Un murales che vede raffigurato Mauro Mantovan, all’entrata di HiRef, l’azienda di cui era presidente e socio fondatore, e dei premi di laurea dedicati a giovani studentesse e studenti pronti a entrare nel mondo del lavoro. Due modi differenti per raggiungere lo stesso obiettivo: ricordare Mantovan a un anno dalla sua scomparsa. Il 22 ottobre 2022, infatti, il 58enne ingegnere bolzanino improvvisamente mancava nella sua abitazione di Padova, lasciando la moglie e quattro figli. HiRef è una delle aziende più innovative e significative nel settore del condizionamento industriale, grazie anche al sistema di spin-off che completa il gruppo, ovvero imprese fatte nascere supportando e sviluppando le idee dei propri collaboratori (Tecno Refrigeration, Eneren, It.Met, HiDew, Ecat, HiRef Engineering).

«Il murales che accoglie dipendenti e visitatori all’entrata di HiRef, che vede raffigurato Mauro Mantovan e alcune delle formule da lui spesso usate, ci è sembrata una via adeguata per testimoniare non solo la capacità di pensare fuori degli schemi del nostro fondatore, ma anche per far toccare con mano l’affetto e la forte riconoscenza che tutti in azienda hanno nei suoi confronti – spiega Alberto Salmistraro, amministratore delegato di HiRef –. Così come i premi di laurea che portano il suo nome raccontano la grandissima attenzione che Mantovan aveva nei confronti dei giovani, mantenendo contatti con molte università e permettendo loro di svolgere le tesi all’interno dell’azienda, dove molto spesso poi continuavano a lavorare. Probabilmente il nostro fondatore riconosceva, nelle loro idee e nella loro innata forza innovativa, quella capacità di essere «Innovators above the standards» che Mantovan ha voluto fissare come filosofia di HiRef e che tuttora, grazie alla rotta solida da lui tracciata, è il suo lascito e la cifra che dà valore al nostro lavoro».

«Hai illuminato le nostre vite con la tua gioia di vivere, il tuo amore, il tuo immancabile sorriso. Sei sempre nei nostri cuori, ci manchi immensamente». Così la moglie Cristina e i figli Elisa, Arianna, Daniele e Riccardo hanno ricordato il marito e padre, con un necrologio sulle pagine dei quotidiani. Una messa in ricordo di Mauro Mantovan si terrà sabato 21 ottobre, alle ore 18, nella chiesa dedicata a Santa Maria Ausiliatrice a Caselle di Selvazzano (Padova).

I PREMI DI LAUREA

«Eccellente testimone dei valori fondanti dell’Università di Padova, le sue attenzioni primarie erano sempre rivolte alle generazioni future che ha accompagnato e stimolato, ospitando negli anni oltre 40 laureandi e dottorandi in tesi, per sviluppare idee innovative insieme a loro». Così viene ricordato Mantovan dall’associazione Alumni dell’ateneo patavino. E nel nome di Mauro Mantovan è stato aperto un bando per premi di laurea, destinato a laureate e laureati in tutti i corsi di laurea magistrale o magistrale a ciclo unico della Scuola di Ingegneria dell’Università degli Studi di Padova. La domanda per partecipare può essere presentata entro il 31 ottobre 2023. Maggiori informazioni nell’apposita pagina del sito di Alumni Unipd. Il concorso è promosso dall’Associazione degli Amici dell’Università di Padova e l’Associazione Alumni dell’Università degli Studi di Padova con il patrocinio della Scuola di Ingegneria dell’Università di Padova e in collaborazione con CUOA Business School e l’Associazione Alumni CUOA.

 

Ti potrebbe interessare