Coronavirus, come fare domanda al prefetto per tenere aperto

Pubblicato il 23 Marzo 2020 in Belluno, Lavoro, Padova, Pmi e Imprese, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza

coronavirus-aziende-aperte-prefetto  

Secondo quanto riportato dall’ultimo decreto, firmato domenica 22 marzo, alcune aziende possono chiedere di rimanere aperte, scrivendo al prefetto della provincia in cui è situata l’attività produttiva. Il decreto, ultimo di una serie di provvedimenti atti a contenere la diffusione del Coronavirus, oltre ad aumentare le restrizioni di movimento, dichiara lo stop alla produzione, elencando quali aziende possono rimanere aperte.

Coronavirus, le aziende che possono fare domanda al prefetto

Oltre alle aziende che restano aperte nonostante lo stop all’attività per l’emergenza Coronavirus, elencate nell’ultima comunicazione ministeriale, ci sono alcuni tipi di aziende che possono comunicare al prefetto l’intenzione continuare la produzione.

Possono continuare l’attività gli impianti a ciclo produttivo continuo, dalla cui interruzione potrebbe derivare pericolo di incidenti o gravi danni all’impianto stesso. Un’altra tipologia di aziende che possono rimanere aperte sono quelle legate all’industria dell’aerospaziale e della difesa, e altre attività considerate “di rilevanza strategica per l’economia nazionale”. Il terzo tipo di attività che possono proseguire il lavoro sono quelle che erogano servizi essenziali o di pubblica utilità, definiti dalla legge 146 del 12 giugno 1990. In ogni caso, il prefetto può decidere di sospendere l’attività, se ritiene che le condizioni non sussistano.

Come fare domanda al prefetto

Per chiedere al prefetto di tenere aperta l’azienda, e quindi continuare la produzione, sarà necessario inviare tramite PEC (Posta elettronica certificata) una richiesta formale all’indirizzo PEC della prefettura provinciale – elencate nel prossimo paragrafo in cui si svolge l’attività produttiva. In una nota del decreto si legge che il prefetto, per garantire il rispetto del decreto, informerà quali imprese rimarranno aperte il presidente della Regione, il ministro dell’interno, il ministro dello sviluppo economico, il ministro del lavoro e delle politiche sociali e le forze di polizia.

Indirizzi PEC delle prefetture venete

Belluno – protocollo.prefbl@pec.interno.it

Padova – protocollo.prefpd@pec.interno.it

Rovigo – protocollo.prefro@pec.interno.it

Treviso – protocollo.preftv@pec.interno.it

Venezia – protocollo.prefve@pec.interno.it

Verona – protocollo.prefvr@pec.interno.it

Vicenza – protocollo.prefvi@pec.interno.it



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211