Primo Maggio, i sindacati scelgono Padova per la manifestazione nazionale

Pubblicato il 18 Febbraio 2020 in Lavoro, Padova

 

Per la prima volta sarà Padova ad accogliere la manifestazione nazionale sindacale del Primo Maggio del 2020. Lo hanno deciso ieri 17 febbraio i tre sindacati confederali Cgil, Cisl e Uil. Una scelta, unanime, che è ricaduta sulla Città del Santo in quanto capitale europea del volontariato del 2020. La proposta è firmata dai tre segretari generali, Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo.
I temi e lo slogan, hanno spiegato i sindacati, saranno strettamente legati e messi a punto in base all’esito dei confronti con il governo su fisco e pensioni.

«La nostra intenzione è di trasformare questa felice occasione in una riflessione su un sistema economico e sociale che, pur rimanendo tra i più prosperi d’Italia, presenta non poche contraddizioni», fanno sapere in una nota congiunta Aldo Marturano (segretario generale Cgil Padova), Samuel Scavazzin (segretario generale Cisl Padova e Rovigo) e Riccardo Dal Lago (coordinatore Uil Padova e Rovigo). «Il tema delle crisi aziendali, il problema della sicurezza sul lavoro, la questione della precarietà in particolare delle giovani generazioni, i rischi di illegalità diffusa che corrono settori come la logistica, la fragilità di un welfare non più in grado di curare le ferite sociali sono una realtà anche alle nostre latitudini con cui ci confrontiamo tutti i giorni. Abbiamo tutte le risorse per affrontarli e per risolverli, a patto che dalle Istituzioni alle parti datoriali comprendano fino in fondo che senza rimettere al centro il lavoro e i suoi diritti nessuna ripresa economica e nessuna coesione sociale saranno possibili. Ma Padova, al di là delle contingenze locali, è la “piazza giusta” anche per lanciare un messaggio a tutto il Paese».

«Una bellissima notizia per Padova, città Capitale europea del Volontariato 2020, che spalanca le porte a tutte le forme di impegno presenti in Italia» commenta il sindaco di Padova Sergio Giordani. «Una nuova conferma della centralità acquisita dalla nostra Padova, grazie a questo importante riconoscimento che, per la prima volta, tocca una città italiana. I Sindacati svolgono un ruolo decisivo nella nostra società, dando voce al lavoro, che la nostra Costituzione pone a fondamento della Repubblica».



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211