Padova capitale del volontariato, in 5 mila per Mattarella: «Solidarietà qui ha radici robuste»

Pubblicato il 7 Febbraio 2020 in Padova

 

Un’accoglienza entusiasta ha abbracciato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, arrivato oggi 7 febbraio a Padova, a due anni dalla sua ultima visita, per la cerimonia di inaugurazione della città del Santo come Capitale europea del Volontariato. Alle 11 il capo dello stato ha parlato dal palco allestito al padiglione 8 della Fiera, dove è stato accolto dagli oltre 5 mila rappresentanti del mondo del volontariato provenienti da tutta Italia.

«La solidarietà, l’impegno per gli altri, l’autentico senso di cittadinanza hanno in queste terre radici antiche e robuste» ha detto Mattarella alla platea tra gli applausi. «Coinvolgono persone e corpi sociali, trasmettono valori che uniscono, testimoniano una generosità divenuta cultura, modo di vivere, partecipazione consapevole al bene comune». L’applauso più lungo e sentito ha presidente ha ricordato Silvia Romano, la volontaria rapita in Kenia il 20 novembre del 2018, esprimendo «apprensione» per la sua sorte.

Mattarella ha ricordato molte figure legate a Padova che hanno contributio a diffondere la cultura del volontariato: a partire da don Luigi Mazzucato e Francesco Canova del Cuamm – Medici per l’Africa, passando per monsignor Giovanni Nervo, padre della Caritas italiana, e il suo ex direttore monsignor Giuseppe Pasini. Un passaggio anche per due figure scomparse negli anni scorsi, Tom Benetollo, pacifista e presidente dell’Arci, e per Antonio Papisca, già professore ordinario di Relazioni internazionali nell’Università di Padova e difensore dei diritti umani.

L’intervento di Mattarella è stato preceduto dai saluti del sindaco Sergio Giordani e dal presidente della Regione Veneto Luca Zaia. Quest’ultimo, in un intervento a braccio, ha ricordato i tanti primati della regione nell’ambito del volontariato, per chiudere con la richiesta al presidente della Repubblica di rendere realtà l’autonomia regionale. Un passaggio accolto con freddezza dalla platea della Fiera, da cui si è levato qualche mugugno, che ha spinto Zaia a interrompere per qualche secondo il suo discorso.

Dopo l’omaggio al volontariato in Fiera, la giornata padovane del presidente Mattarella prosegue con altri impegni: tappe al palazzo della Ragione, alla Cappella degli Scrovegni e alla Basilica del Santo.

Andrea Fasulo

Foto: Facebook Padova capitale europea del volontariato 2020



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211