Lavoro, 18mila adesioni a Garanzia Giovani Veneto nel 2019: in cinque anni già 150mila

Pubblicato il 20 Febbraio 2020 in Lavoro, Veneto

 

Circa 18 mila iscritti solo nell’ultimo anno, 150mila adesioni complessive nell’arco di cinque anni, con 100mila giovani presi in carico e 27mila dei quali tuttora inseriti all’interno dei percorsi previsti dall’iniziativa. Sono i numeri di Garanzia Giovani Veneto, l’iniziativa contro la disoccupazione giovanile avviata nel 2014 e riservata ai Neet tra i 15 e i 29 anni, ovvero ai giovani non impegnati in attività lavorative né inseriti in un percorso di studi. I dati emergono dal report di monitoraggio a cura di Regione del Veneto e Veneto Lavoro, con dati aggiornati al 31 dicembre 2019.

«I giovani che hanno avuto un’occasione di lavoro dopo l’adesione a Garanzia Giovani sono circa 90 mila, ed in 65 mila risultano tuttora occupati con un contratto di lavoro dipendente. A questi si aggiungono quanti potrebbero aver avviato un’attività di lavoro autonomo, svolto solo esperienze di tirocinio o aver trovato lavoro all’estero», afferma l’Assessore al Lavoro della Regione Veneto Elena Donazzan.

«In Veneto siamo stati tra i primi ad attivare, organizzare e proporre la misura di Garanzia Giovani, anche perché potevamo disporre di una rete di servizi per il lavoro collaudata e in cui pubblico e privato dialogano al meglio per poter dare una risposta adeguata anche ai soggetti più fragili. I risultati continuano ad essere soddisfacenti tanto che i monitoraggi nazionali ci pongono al vertice per capacità e rapidità nella presa in carico dei destinatari» aggiunge l’Assessore.

Nella maggior parte dei casi i giovani iscritti si inseriscono nel mercato del lavoro con un contratto a tempo determinato o di apprendistato (58% dei casi), per passare poi a contratti più stabili, mentre quelli che stipulano sin da subito un contratto a tempo indeterminato sono il 14%. Turismo, industria metalmeccanica, commercio e made in Italy i settori nei quali è più frequente trovare un impiego, mentre i territori più attrattivi risultano Vicenza, dove si concentra il 20% di quanti hanno trovato lavoro, Treviso (18%) e Padova (17%).





Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211