Coronavirus, in Veneto 215 assunzioni immediate nella sanità

Pubblicato il 26 Febbraio 2020 in Lavoro, Veneto

 

Cento infermieri professionali, ottanta operatori sociosanitari, venti assistenti sanitari, dieci tecnici e cinque autisti. Un totale di 215 figure professionali della sanità, assunte a tempo indeterminato e distribuite alle diverse Ullss sulla base delle esigenze, per far fronte all’emergenza coronavirus.

Lo ha deciso Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, utilizzando i poteri derivatigli dall’essere Soggetto Attuatore per l’emergenza coronavirus in Veneto, e attingendo con procedura d’urgenza ai candidati risultati idonei nelle graduatorie dei concorsi già effettuati da Azienda Zero.

«Anche su questo fronte siamo sul pezzo – commenta Zaia – e rafforziamo l’organico, che pur negli ultimi anni è continuamente aumentato, per mettere altre forze in campo e aiutare chi è già all’opera, creando comunque nuove disponibilità anche in via precauzionale. L’assunzione è a tempo indeterminato per cui queste 215 figure rimarranno in servizio, dove sarà più utile, anche dopo la fine dell’emergenza».





Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211