“Nello spazio”, all’M9 con Paolo Nespoli: sei giorni dedicati alla scienza

Pubblicato il 30 Gennaio 2020 in Venezia

 

Sei giornate in compagnia di astrofisici, astronauti, divulgatori scientifici, youtuber, chef “dello spazio” e registi. Si chiama “Nello spazio – incontri a pochi passi dalla Luna”, ed è l’evento proposto dall’ M9 – Museo del ’900 di Mestre, per parlare di nuove scoperte scientifiche, dei progetti che coinvolgono le aziende aerospaziali italiane e non, dove si costruisce il futuro dell’esplorazione umana nello spazio.

Un sabato al mese a febbraio, marzo, aprile per un viaggio “spaziale” unico, conoscere giovani astrofisiche che collaborano con la Nasa, chef che hanno studiato cibi perfetti per gli astronauti, youtuber che avvicinano i giovani al mondo della scienza e alla sua storia, astronauti che nello spazio hanno passato giorni e giorni fra scoperte e imprevisti, registi che hanno cercato di raccontare con le emozioni quel che succede quando ci si allontana dalla Terra.

Gli ospiti

Sarà l’astronauta Paolo Nespoli ad inaugurare il ciclo di incontri. Ci condurrà nell’avventura più straordinaria dell’umanità: oltrepassare l’ultimo confine della Terra. Con “Astropaolo” scopriremo il significato e il vissuto a pochi metri dal nostro satellite: la Luna e il sogno di raggiungerla.

Fabio Massimo Iaquone regista e video artist tra i più famosi in Italia e all’estero, ha realizzato invece per M9 una videoinstallazione esclusiva in cui la creatività trasforma le architetture dello stesso museo in arte, espandendo gli orizzonti dello sguardo e i confini dello spazio, ponendoci al centro dell’opera.

Contestualmente, l’astrofisica veneta Sara Buson ci illustrerà un traguardo scientifico recente che porta anche la sua firma: ha infatti contribuito alla scoperta della prima sorgente di neutrini cosmici, provenienti da un distantissimo buco nero. Ci racconterà il suo lavoro alla NASA e il significato di questa scoperta per la scienza.

Il fascino misterioso, ammaliante, inebriante della Luna, non poteva non narrarlo una scienziata che ha fatto della sua vita un percorso di scoperta, studio, dedizione come Patrizia Caraveo. L’astrofisica ci racconterà come mai siamo tutti conquistati dalla Luna; del resto proprio a questo tema ha dedicato il suo ultimo libro.

Se oggi, a cinquant’anni dall’allunaggio, la Luna è sempre al centro della discussione, nel 2069 anche Rat-Man compirà una missione verso questo satellite: il celebre personaggio inventato dal fumettista Leo Ortolani è il protagonista di Luna 2069, un volume speciale che il suo autore racconterà in M9, facendoci provare i sogni e le speranze di un astronauta a 100 anni dal primo allunaggio.

Angelo Pittro, direttore della celeberrima Lonely Planet, ci parlerà della nuova guida Universo, accompagnandoci nel più avventuroso dei viaggi con occhi diversi, fino ai confini del sistema solare. Se la guida ci dirà cosa c’è da vedere nel cosmo, lo “chef dello spazio” Stefano Polato ci dirà invece cosa c’è nel menù di un astronauta, spiegandoci i segreti dei cibi che prepara attentamente per i membri degli equipaggi e le loro missioni.

Da sempre catturato dal fascino delle stelle e delle nuove tecnologie, il volto noto della televisione, nonché conduttore radiofonico, Daniele Bossari, aprirà invece lo scrigno dei suoi ricordi ed esperienze legate all’insondabilità e la spiritualità dell’universo. L’attrazione per i misteri del cosmo e dell’esplorazione dello spazio: quando le passioni si mescolano alla scienza.

Tutto ciò che c’è da sapere prima di diventare un astronauta ce lo rivelerà Luca Perri, astrofisico e astronomo, star della rete; perché se il vostro sogno è quello di viaggiare nello spazio, è meglio sapere cosa aspettarsi. Con le sue partenze a razzo, e un occhio di riguardo al mondo dei ragazzi, ci regalerà un’avventura fra gli imprevisti più divertenti della storia dell’esplorazione spaziale.

Adrian Fartade, lo youtuber da migliaia di follower, divulgatore scientifico, e storico della scienza, illustrerà proprio gli scenari che il 2069 aprirà con le nuove esplorazioni spaziali, e i possibili sorprendenti traguardi che potrà raggiungere l’umanità a un secolo dal primo piccolo grande passo sulla Luna.

Lo Spazio è anche suoni, note, melodia: come colonna sonora a un viaggio così, le note di un artista che più di ogni altro è lo “starman” della musica: David Bowie, il Duca Bianco. A quattro anni dalla sua scomparsa, il fascino di chi ha saputo farsi interprete del rapporto tra l’uomo e l’infinito resta intatto, e il giornalista e critico musicale Giò Alajmo dedicherà alla rockstar delle stelle uno speciale ritratto.

M9 dal 3 al 5 aprile ospita inoltre “Holodeck”, l’experience di multipresenza virtuale creata da Bigrock, il primo training center di visual effects in Italia. Nel foyer di M9 più visitatori in contemporanea potranno sperimentare l’esplorazione del sistema solare, grazie a un innovativo strumento di lezione aumentata in grado di fornire esperienze immersive e condivise attraverso visori in mixed reality.

Il programma degli eventi

8 febbraio
ore 17 – Auditorium (+ remotizzazione Terzo Piano)
Paolo Nespoli – A pochi passi dalla Luna

ore 19 – Terzo Piano
Fabio Massimo Iaquone – inaugurazione installazione Nello spazio

ore 19.30 –Terzo Piano
Sara Buson

7 marzo
ore 17 – Auditorium
Fabio Massimo Iaquone – proiezione documentario Infinito Hack, oltre l’infinito

ore 18 – Terzo Piano
Patrizia Caraveo – Conquistati dalla Luna

ore 19.30 – Terzo Piano
Leo Ortolani – Luna 2069

ore 20 – Auditorium
Lonely Planet – presentazione guida “Universo” con il direttore Angelo Pittro
Stefano Polato

ore 21.30 – Terzo Piano
Daniele Bossari

3-4-5 aprile

Negli orari di apertura del museo – Foyer M9
Big Rock “Holodeck” – Il sistema solare

18 aprile

ore 18.00 – Auditorium
Luca Perri

ore 19.30 – Auditorium
Adrian Fartade

ore 20 – Terzo Piano
Giò Alajmo – David Bowie, l’uomo delle stelle



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211