Verona, in piazza Bra arriva l’abitazione a impatto zero

Pubblicato il 4 Dicembre 2019 in Verona

 

C’è un’abitazione speciale in piazza Bra a Verona. Una casa ad impatto energetico zero che incuriosisce i passanti: Biosphera 3.0.  Biosphera Equilibrium 3.0 è arrivata a Verona per raccontare la sua funzione, quella di modulo abitativo energicamente autonomo e flessibile e dalle altissime performance energetiche, ambientali e fisiche e biofiliche. Si tratta di una vera e propria casa, itinerante e energicamente autonoma, provvista di tutti i servizi necessari per vivere in totale comfort e sviluppata per aumentare il benessere abitativo. Biosphera rimarrà nel cuore di Verona fino al 9 dicembre prossimo. Ed è già un attrazione per le scolaresche veronesi.

Repower, mobility and energy partner, partecipa al progetto con PALINA, lo strumento di ricarica innovativo e di design che serve a gestire, in una logica di integrazione ideale, la produzione in eccesso del modulo Biosphera. L’energia eccedente prodotta da Biosphera viene infatti accumulata con batterie di nuova generazione a base di cloruro di sodio (sale comune) riciclabili al 96% che possono così alimentare un’auto ibrida plug-in, tramite PALINA, lo strumento di ricarica firmato da Italo Rota e Alessandro Pedretti.

«Questa occasione di collaborazione rappresenta per Repower una bella opportunità per raccontare le soluzioni più innovative e sostenibili che siamo oggi in grado di offrire a 360° alle PMI italiane – ha dichiarato Luca Poggiali, Direttore Power Generation di Repower – Oggi Repower va anche oltre il proprio contributo, coinvolgendo RiceHouse in qualità di vincitore del Premio all’Innovazione 2019. In questo modo crediamo di mettere a sistema non solo le nostre migliori soluzioni ma anche idee che riteniamo promettenti ed utili ad aprire la mente verso nuovi orizzonti»

Mirko Taglietti, ideatore di Biosphera, spiega: «Con il terzo modulo di Biosphera Project, il più avanzato mai realizzato, abbiamo voluto concentrare la nostra attenzione sull’uomo e sul suo benessere, sulle sue caratteristiche e i suoi bisogni fisici e psichici. La biofisica si occupa di questo, del benessere dell’uomo all’interno dell’ambiente naturale. E’ proprio a partire da questo punto di vista che acquista ancor più significato la tutta la parte del progetto che si occupa di energia e sostenibilità».



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211