Essilux denuncia maxi-frode in Thailandia: “Impatto fino a 190 milioni di euro”

Pubblicato il 31 Dicembre 2019 in Belluno

 

EssilorLuxottica, attraverso la controllata Essilor International, ha comunicato di aver accertato attività finanziarie fraudolente in uno dei suoi stabilimenti in Thailandia. La società, secondo una nota, ha già presentato denuncia nel paese asiatico e in altre giurisdizioni. L’impatto finanziario atteso potrebbe essere pari ad un massimo di 190 milioni di euro o ridursi per effetto di eventuali rimborsi assicurativi, ritorni dalle azioni legali e recuperi di ulteriori somme attualmente congelate su vari conti bancari.

L’impatto che la frode avrà sui conti di EssilorLuxottica, secondo quanto riferisce la nota della società, sarà registrato nei risultati operativi del 2019 e sarà trattato come un fattore di aggiustamento per determinare i valori adjusted dell’esercizio.
La società sta inoltre svolgendo indagini serrate e perseguendo tutte le possibili iniziative per cercare di recuperare i fondi indebitamente sottratti e mitigare l’impatto sul Gruppo. Tutti i dipendenti che risultano ad oggi coinvolti nelle attività fraudolente sono stati licenziati.

Essilor International ha introdotto inoltre ulteriori controlli interni in tutto il mondo al fine di rafforzare i protocolli di sicurezza esistenti.
Il consiglio di amministrazione di EssilorLuxottica è informato e «monitorerà attentamente la situazione con il supporto di advisor esterni; esaminerà inoltre eventuali ulteriori iniziative affinché tali attività fraudolente non si ripetano in futuro».



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211