Electrolux, a Susegana nuove assunzioni per la prima volta da 17 anni

Pubblicato il 3 Dicembre 2019 in Lavoro, Treviso

 

Non accadeva dal 2002, e già questo è un segnale positivo. Lo stabilimento Electrolux Italia di Susegana si appresta ad inserire in organico un gruppo di 27 operai generici, con contratto a tempo determinato di tre mesi, a partire dal prossimo 9 dicembre, ed è la prima volta in 17 anni, secondo le organizzazioni sindacali, che l’organico dell’impianto trevigiano della multinazionale del bianco viene incrementato.

Tutto questo per un sopraggiunto picco di produzione che dovrebbe portare a sfondare gli 800 mila frigoriferi attesi per il 2019: l’azienda dichiara di avere bisogno di circa 14 mila pezzi in più rispetto alle previsioni. Ai neoassunti si aggiungeranno altri tre dipendenti in distacco dalla sede di Solaro (Milano).
La scorsa primavera la multinazionale aveva annunciato un piano di investimenti su Susegana per 130 milioni in direzione di una digitalizzazione spinta, chiedendo la disponibilità dei lavoratori a rivoluzionare i tradizionali turni di servizio. Referendum passato a larga maggioranza e oggi, dunque, con le nuove assunzioni, ecco arrivare i primi segnali della ripresa.
Tanto che per far fronte alla maggiore produzione la pausa natalizia inizierà con un giorno di ritardo, il 24 dicembre. Da gennaio, si apprende anche dalla direzione, si renderanno inoltre necessarie misure di lavoro straordinario.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211