Pesca, dall’Europa deroga per le mini-vongole in Adriatico

Pubblicato il 4 Dicembre 2019 in Economie, Regione

 

Il Parlamento europeo ha dato il via libera alla proroga della deroga alla pesca delle vongole di piccola taglia nel mare Adriatico. La deroga dura un anno a partire dal gennaio 2020, e consente ai pescherecci italiani di pescare il prelibato mollusco con diametro di 22 millimetri o superiore, anziché i 25 millimetri minimi consentiti nel resto dell’Unione europea. La decisione dell’europarlamento pone fine a un lungo braccio di ferro tra Italia e Spagna, e stabilisce la sostenibilità della pesca delle vongole di ridotte dimensioni in Adriatico.

«Il risultato ottenuto è una grande vittoria per il mondo della pesca che può tirare il fiato almeno per tutto il 2020 – afferma l’assessore alla pesca della Regione Veneto, Giuseppe Pan -. Abbiamo sostenuto con forza e in tutte le sedi la piena sostenibilità ambientale della nostra molluschicoltura, in considerazioni delle peculiari caratteristiche del fondale Adriatico e degli esiti positivi delle sperimentazioni in atto e apprezziamo che l’organo di governo dell’Unione abbia compreso le ragioni nostre e dei pescatori e abbia consentito per un altro anno la raccolta del frutto delle semine dei pescatori veneti».



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211