Alta velocità a Verona, via libera al progetto della nuova linea

Pubblicato il 6 Novembre 2019 in Infrastrutture, Veneto, Verona

Frecciarossa-alta-velocità  

Dopo un iter interminabile, la Giunta regionale del Veneto ha dato il via libera al progetto del nodo Alta Velocità di Verona. Il provvedimento, ultimo e determinante atto per ottenere l’approvazione anche da parte dal CIPE, il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica, è stato proposto dall’assessore ai trasporti Elisa De Berti.

Il progetto sancisce dal punto di vista urbanistico ed edilizio l’intesa Stato-Regione sulla localizzazione dell’opera, riavviando così l’iter approvativo della linea ferroviaria Alta Velocità-Alta Capacità Torino-Milano-Venezia, sospeso dopo la lunga pausa dovuta al completamento dell’analisi costi-benefici.

“Un tassello determinante per la realizzazione di questa strategica infrastruttura – sottolinea l’assessore De Berti – che renderà più funzionale ed evoluta la mobilità nel territorio, assicurando una riduzione dei tempi di percorrenza, l’alleggerimento della rete ferroviaria ordinaria e l’incremento della qualità e dell’affidabilità del servizio offerto, sia per le tratte a lunga percorrenza sia per il traffico pendolare. Abbiamo sempre creduto con convinzione a questo progetto e se oggi ci avviamo verso la sua concreta realizzazione lo si deve anche la caparbietà della Regione. L’opera costa 376 milioni di euro ed è interamente finanziata”.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211