A 100 anni se ne va Giovanni Goppion, imprenditore trevigiano del caffè

Pubblicato il 24 Ottobre 2019 in Pmi e Imprese, Treviso

Giovanni Goppion (foto dal web)  

È morto all’età di 100 anni Giovanni Goppion, imprenditore del caffè che aveva fondato la torrefazione a Preganziol, in provincia di Treviso, dopo la Seconda guerra mondiale. Aveva festeggiato il traguardo “a tre cifre” con una festa di compleanno l’11 giugno 2019 a Lughignano, il paesino lungo il Sile dove la famiglia ha le sue radici. Nel 1948 Giovanni Goppion aveva acquisito con il fratello Angelo la Torrefazione Trevigiana Caffè, dopo aver fatto un’esperienza in Etiopia. Aveva poi seguito lo sviluppo della Caffetteria Goppion di Treviso e dell’azienda, che aveva guidato fino a pochi anni fa. Oggi a guidare l’impresa sono due donne, Paola e Silvia Goppion.

«Se si parla di Treviso in giro per il mondo fa subito eco il marchio Goppion – dice il presidente della Regione Veneto Luca Zaia -. Un marchio che identifica un prodotto come sinonimo di qualità ma anche un territorio per capacità manageriale. Una storia familiare nata da una piccola torrefazione di provincia che oggi continua ad essere una grande realtà. Il Veneto è orgoglioso di persone come Giovanni Goppion. Porgo le condoglianze a tutti
i familiari e ai dipendenti del gruppo».



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211