Mutui e prestiti, Veneto al secondo posto per le rate più pesanti

Pubblicato il 23 Settembre 2019 in Belluno, Credito, Padova, Rovigo, Soldi, Treviso, Veneto, Venezia, Verona, Vicenza

reti industriali  

La rata media in Veneto è pari a 390 euro: cifra che fa «guadagnare” il secondo posto tra le regioni con le rate mensili più elevate, per quanto riguarda mutui e prestiti. L’analisi arriva da Mister credit, che si occupa dello sviluppo di soluzioni e strumenti educational per i consumatori, partendo dall’analisi di oltre 85 milioni di posizioni creditizie.

Per quanto riguarda la distribuzione delle diverse tipologie di contratti di credito, in Veneto l’incidenza dei mutui all’interno del portafoglio delle famiglie è decisamente superiore alla media, con un peso pari al 25,4% sul totale, dato che colloca la regione al quarto posto assoluto della graduatoria nazionale, alle spalle di Friuli Venezia-Giulia, Emilia-Romagna e Lombardia. I prestiti personali, invece, rappresentano il 32,6% del totale dei contratti di credito attivi, quasi in linea con la media nazionale, mentre i prestiti finalizzati all’acquisto di beni e servizi spiegano il restante 42,0%.

A livello provinciale, Treviso guida la classifica regionale per quanto riguarda i mutui, con una quota del 28,4% (dato che posiziona la provincia all’ottavo posto a livello nazionale), Verona si distingue per l’incidenza dei prestiti finalizzati, con il 43,7%, mentre Belluno vanta il primato relativamente ai prestiti personali, con una quota pari al 37,1% sul totale dei contratti di credito attivi.

Nella classifica delle regioni in cui i cittadini hanno sostenuto la rata media più elevata il Veneto si colloca al secondo posto con 390 euro, preceduto dal Trentino-Alto Adige con 430 euro e dalla Lombardia con 387 euro. Per interpretare questa dinamica va considerata l’elevata incidenza dei mutui, che tipicamente hanno un importo da rimborsare più elevato rispetto alle altre forme tecniche considerate. Entrando nel dettaglio provinciale spicca Treviso che, con una rata media mensile pari a 426 euro, si posiziona al terzo posto assoluto nella graduatoria nazionale. Seguono Venezia e Padova, rispettivamente con 398 e 395 euro.

Relativamente all’ammontare residuo per estinguere i finanziamenti attivi troviamo il Veneto al quarto posto del ranking nazionale, con 37.709 euro pro capite. La provincia veneta in cui l’esposizione residua più elevata risulta essere Padova, con 41.434 euro, che la colloca all’undicesimo posto assoluto nel ranking nazionale capeggiato da Milano con 52.216 euro. Seguono Verona e Venezia, rispettivamente con 40.812 e 40.367 euro. Al contrario, quella che risulta meno esposta è Rovigo, con 31.589 euro.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211