Menu

Turismo, 12 località venete nella Top50 delle mete più visitate in Italia

Pubblicato il 14 Agosto 2019 in Turismo, Veneto

Cavallino_treporti_turismo  

Quando si parla di turismo non ci sono solo Venezia e la riviera adriatica. La grande varietà di offerta turistica permette infatti al Veneto di avere 12 località turistiche nella Top50 delle mete più visitate in Italia, con un totale di quasi 49 milioni di presenze turistiche pari al 8,77% del totale Italia.

Alle porte di ferragosto, l’Osservatorio MPI (micro e piccole imprese) di Confartigianato Imprese Veneto fa il punto sul turismo in regione. «Il Veneto è una delle principali mete turistiche in Italia, e il turismo rappresenta un’importante opportunità per quasi 18mila imprese artigiane a vocazione turistica – commenta Christian Malinverni, Presidente degli Alimentaristi di Confartigianato Imprese Veneto – Si tratta di un mercato in crescita, a cui le nostre imprese guardano con interesse, e a cui possono offrire prodotti e servizi di qualità, ad alto grado di personalizzazione e spesso caratteristici di quel Made in Italy particolarmente apprezzato dai turisti. Due in particolare i nostri progetti di turismo esperienziale che qualificano la nostra offerta a chi visita la regione – aggiunge Malinverni – Il portale Discovering Artigianato ed i Cofanetti del Gusto. Il primo è un portale che attraverso degli “ITINERARI” guida i turisti alla scoperta delle eccellenze dell’artigianato veneto, il secondo consiste in cofanetti regalo (tipo smartbox) diffusi on line sui siti dedicati al turismo».

Venezia è la seconda città più visitata dopo Roma in Italia, con 12 milioni 118 mila presenze turistiche, punta di un iceberg fatto di ben 12 comuni inseriti nella speciale classifica dei 50 a maggior numero di presenze negli esercizi ricettivi nel 2018. È infatti seguita sul podio da quattro mete di mare: Cavallino Treporti (VE), con 6 milioni 262 mila presenze turistiche, Jesolo (VE) con 5 milioni 533 mila, San Michele al Tagliamento (VE) con 5 milioni 133 mila e Caorle (VE) con 4 milioni 290 mila. Al sesto posto Lazise (VR), con 3 milioni 542 mila presenze turistiche e settima Verona con 21 milioni 495 mila. La classifica prosegue poi con Peschiera del Garda (VR) 2 milioni 495 mila presenze, Bardolino (VR), 2 milioni 082 mila, Abano terme (PD), 1 milione 949 mila, Padova con 1 milione 650 mila e Chioggia (VE) che chiude con 1 milione 383 mila presenze turistiche. Tutti, tranne Chioggia che cala del -3,1%, hanno registrato presenze in crescita rispetto al 2017 con Venezia che registra la performance migliore +4,8% seguita dalle zone di mare.
In totale i 12 Comuni veneti raccolgono quasi 49 milioni di presenze turistiche pari al 8,77% del totale Italia. Per quanto riguarda le presenze degli stranieri Roma è sempre prima con una quota sul totale nazionale maggiore e pari al 9,4% seguita da Venezia con il 4,8% che supera Milano e Firenze, entrambe al terzo posto con una quota del 3,6%.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211