Busitalia Veneto, i lavoratori part time passano al tempo pieno

Pubblicato il 30 Agosto 2019 in Infrastrutture, Lavoro, Padova

Busitalia Veneto  

Dal primo settembre 2019 i lavoratori part time di Busitalia Veneto, l’azienda che ha in gestione il trasporto pubblico locale padovano, passeranno al full time. L’azienda apre il tavolo di confronto con i sindacati, come proposto dalla Filt Cgil i primi giorni di agosto. E c’è già una risposta positiva alle richieste espresse dal sindacato dei trasporti, per l’appunto il passaggio al tempo pieno di tutti i lavoratori assunti con contratto part time.

«Si tratta – dichiara Andrea Rizzo, della segreteria provinciale della Filt Cgil – di una disponibilità al dialogo che apprezziamo. Se BusItalia proseguirà su questa strada, sarà possibile riaprire le trattative e trovare le modalità migliori per andare incontro alle esigenze dei lavoratori e, contemporaneamente, migliorare un servizio che nei tempi recenti ha presentato molti problemi. Il primo incontro con l’azienda è stato fissato la prossima settimana e abbiamo invitato i dirigenti a convocare anche le altre organizzazioni sindacali».

Per Andrea Rizzo i temi da affrontare vanno dal premio di risultato alla sicurezza del tram di Padova, dalle continue esternalizzazioni ai contratti nazionali scaduti, dagli straordinari alla elezione delle Rsu. «Non intendiamo indietreggiare – afferma l’esponente Cgil -, come abbiamo già dimostrato con lo sciopero indetto prima della pausa estiva, sulle nostre richieste. Ci auguriamo che questi primi passi avanti siano di buon auspicio per ottenere altri risultati significati per i dipendenti e per i cittadini».



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211