Contributo di accesso a Venezia, tutto congelato fino a fine anno

Pubblicato il 16 Luglio 2019 in Turismo, Venezia

Venezia  

Il contributo di accesso a Venezia è sospeso fino al 31 dicembre 2019 per revisione del regolamento. Per ora dunque niente pedaggio obbligatorio per turisti e visitatori, una misura che inizialmente sarebbe dovuta entrare in vigore il 1° maggio 2019 e che invece il consiglio comunale della città lagunare ha deciso di congelare.

Sono di conseguenza sospesi tutti gli obblighi e gli adempimenti previsti dal regolamento in fase di revisione. Il consiglio comunale di Venezia nella seduta del 3 luglio 2019, con la delibera 39, ha sospeso fino alla fine dell’anno l’efficacia del “Regolamento per l’istituzione e la disciplina del contributo di accesso, con qualsiasi vettore, alla Città antica del Comune di Venezia e alle altre isole minori della laguna”.

Come ora rende noto la direzione finanziaria dell’ente, fino a fine dicembre sono sospesi anche tutti gli obblighi e gli adempimenti previsti dal regolamento approvato il 26 febbraio 2019, che è in fase di revisione. Di conseguenza, anche gli obblighi e gli adempimenti ivi previsti subiranno delle modifiche che verranno comunicate presumibilmente a partire dal mese di ottobre.

Maggiori informazioni ed aggiornamenti saranno a breve disponibili nella sezione dedicata al contributo di accesso del sito internet del Comune a questo link.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211