Veneto, il benessere conta. E costa: più di 3 miliardi di euro spesi l’anno

Pubblicato il 20 Giugno 2019 in Veneto

 

Gli italiani si sentono bene e sono sempre più attenti alla cura di sé e alla propria immagine, tanto da aver destinato nel 2018 un totale di 43 miliardi di Euro all’acquisto di prodotti e servizi per il benessere. Questo il quadro che emerge dal Primo Rapporto sull’Economia del Benessere, un’indagine voluta da Philips e realizzata da DOXA, che accende i riflettori sugli stili di vita e le abitudini di consumo degli italiani per la corretta alimentazione, l’attività fisica, la cura del corpo, dello stress e del sonno. In Veneto la spesa per il benessere ammonta a oltre 3,1 miliardi di euro, dei quali il 36% è riservato alla sana alimentazione, il 27% alla cura del corpo e il 21% all’attività fisica. All’interno del loro paniere, i veneti dedicano una porzione di spesa per la sana alimentazione significativamente inferiore alla media nazionale (36% contro 41%), che superano invece di tre punti percentuali se si guarda alla quota riservata alla cura del corpo (27% contro 24%).

 

A fronte di questa spesa, l’80% dei veneti valuta positivamente il proprio stato di salute, perfettamente in linea con la media nazionale, mentre la regione può vantare la più bassa percentuale di individui che soffrono di problemi di insonnia, il 36%, contro una media nazionale più elevata di ben undici punti. Ciononostante, il 42% dei veneti acquista rimedi contro l’insonnia, e la spesa globale per combattere i disturbi del sonno, che include anche l’acquisto di apparecchi per la qualità del riposo e il ricorso agli specialisti, ha raggiunto nel 2018 quota 128 milioni di euro.

«L’impegno quotidiano di Philips, azienda leader nel settore dell’Health Technology, è quello di rendere migliore la vita delle persone mediante innovazioni tecnologiche significative”. Simona Comandè, General Manager Philips Italia, Israele e Grecia. “Il concetto di Continuum of Care sintetizza bene l’obiettivo dell’Azienda di supportare la domanda di salute delle persone a partire dallo stile di vita sano e dalla prevenzione. Per queste ragioni Philips ha deciso di promuovere un monitoraggio ad ampio spettro – di cui oggi presentiamo la prima edizione – delle abitudini e dei pattern comportamentali adottati dagli italiani nella ricerca del proprio benessere psico-fisico, utilizzandoli quali punto di partenza concreto per sensibilizzare l’opinione pubblica su stili di vita consapevoli».

Oltre l’80% degli italiani valuta positivamente il proprio stato di salute, il 70% è sempre più attento alle scelte alimentari e più di uno su tre dedica almeno un quarto della propria giornata alla cura del corpo. Dati che si riflettono anche nel paniere di spesa in benessere, che per oltre il 40% è riservato alla sana alimentazione, per il 24% alla cura del corpo e per il 20% all’attività fisica.

 

 



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211