La nautica torna in laguna: Salone Nautico Venezia debutta in Arsenale

Pubblicato il 19 Giugno 2019 in Commercio, Pmi e Imprese, Venezia

 

L’obiettivo, ambizioso, è far tornare la laguna veneziana al centro dell’industria nautica: “L’arte nautica torna a casa” è il claim che accompagna l’evento. La location non potrebbe essere più evocativa di una storia plurisecolare di cultura marinara: l’Arsenale – da dove ai tempi della Serenissima usciva una nave al giorno – ospita il Salone Nautico Venezia, che dopo l’inaugurazione per la stampa del 18 giugno apre da oggi 19 giugno fino a domenica 23 i battenti al grande pubblico, con apertura dalle 10 alle 19.30.

Voluto dal Comune di Venezia e organizzato dalla società Vela, il salone è inaugurato dal sindaco Luigi Brugnaro e dal presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, con spettacolare sorvolo delle frecce tricolori. Poi spazio ai protagonisti del mare: circa 50 yacht e super yacht in mostra, tra i 15 e i 50 metri, saranno presenti all’Arsenale di Venezia, animando le banchine della Darsena Grande, mentre 150 espositori tra accessoristica, servizi per la nautica e altre imbarcazioni da diporto, occuperanno la sezione indoor delle Tese delle Nappe e le aree esterne.

Importante anche il ruolo dell’arte: all’Arsenale sono in esposizione opere installazioni in occasione della 58 Biennale d’Arte, tra cui quella dell’artista italo-americano Lorenzo Quinn dal suggestivo titolo Building Bridges. Composta da 12 gigantesche mani intrecciate sovrastano il bacino di carenaggio piccolo, dà vita a uno scenario che tiene insieme artigianato, arte e tecnologia nautica.

In acqua ci sono i big del settore. Il Gruppo Ferretti presenta qui in anteprima mondiale il nuovo CRN 106, accompagnato dal Riva 90 Argo. Altri cantieri hanno creduto nel Salone, soprattutto quelli che hanno unità produttive in Adriatico. Come Monte Carlo Yachts, del Cantiere Navale Vittoria di Adria, il Cantiere Cranchi. Non mancano proposte nel segmento della vela e nel settore riservato alle imbarcazioni ibride ed elettriche con il meglio della produzione dal nord Europa. Oltre alle imbarcazioni tradizionali della laguna, i natanti storici civili e militari. Fanno contorno alle barche una rilevante area dedicata ai servizi marittimi e agli impianti.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211