Pedemontana, il nodo Tav blocca l’innesto sull’A4

Pubblicato il 21 Giugno 2019 in Veneto

 

Le grandi opere al sapor di condizionale animano la battaglia politica e – soprattutto civica – in Veneto. Stiamo parlando della Pedemontana, ça va sans dire, strada che al momento non trasporta veicoli ma scalda i cuori. Il caso: rischio di nascita monca. Perché? La Pedemontana dovrebbe inserirsi, termine tecnico innestarsi, sulla A4 all’altezza di Montecchio. Ma proprio là corrono i binari di quella che dovrebbe diventare l’alta velocità del tratto TAV veneto, con il raddoppio dei binari. Quindi Rfi ha sentenziato: al momento il casello di Montecchio non si può fare. E se A4 e Pedemontana diventano due parallele che non si toccano, il problema c’è.

Ed ecco le partite. Politiche: perché qualche malizioso potrebbe pensare che in zona ministero delle Infrastrutture, leggi ministro Danilo Toninelli, si cerchi di tenere bloccate TAV e Pedemontana, due opere non ben viste. Accusa respinta all’eventuale mittente con nota del gruppo regionale del Movimento 5 Stelle.

Battaglia civica col Covepa – coordinamento per la Pedemontana alternativa – che la mette sul religioso. «Siamo in mano a dei veri e propri pellegrini che manco sanno che questa questione è nota dal dicembre 2013 quando l’ex commissario Verinizzi chiuse un progetto esecutivo coi buchi, per prendersi i soldi del secondo finanziamento del governo da 370 mln€ per salvare il progetto far restare in piedi SIS e Zaia». Per poi dare dei «poverelli», come San Francesco, ad alcuni esponenti della Lega che non citiamo perché sentiamo puzza di querela. Secca smentita con nota ufficiale della Regione. In sintesi: «Nel 2013, diversamente da quanto sostiene il Covepa, il problema dell’interconnessione di più infrastrutture a Montecchio non esisteva proprio, poiché i lavori del casello erano in fase di realizzazione. L’intoppo, come già detto, arriva nel 2014 e all’epoca non era ancora dato sapere dell’accavallarsi degli eventi susseguitisi». Previste ulteriori puntate per quello che ha tutti i crismi per diventare il giallo dell’estate.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211