Menu

Vedelago, Villa Emo comprata dalla famiglia francese Gombault

Pubblicato il 3 Maggio 2019 in Cultura, Treviso, Turismo

 

Svelati gli acquirenti di Villa Emo, monumento palladiano di Vedelago, in provincia di Treviso. A rilevare la villa cinquecentesca messa in vendita dalla banca Bcc Credito Trevgiano è la famiglia Gombault attraverso la società Palazzo Garzoni srl che è proprietaria dell’omonimo palazzo gotico sul Canal Grande a Venezia e fa capo alla holding Sociètè du Pre au Lyon.

Vincent e Florence Gombault, a cui fa capo la società, hanno incontrato il sindaco di Vedelago Cristina Andreatta per un confronto sul progetto di restauro della villa, con costi stimati per 10 milioni di euro a carico dei privati, e l’intenzione di mantenere il complesso fruibile al pubblico.

Il progetto di restauro si concentrerà sulle facciate esterne, sugli affreschi sul riordino funzionale di alcuni spazi al piano terra. I borghi circostanti saranno destinati a funzioni di logistica per la villa in modo da poter sviluppare appieno la sua funzione monumentale e museale. Il parco sarà riportato al suo disegno originale e l’area a sud degli edifici tornerà ad uso agricolo.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211