Chimica: la Sicit di Chiampo debutta a Piazza Affari

Pubblicato il 20 Maggio 2019 in Pmi e Imprese, Vicenza

 

Sicit Group, azienda chimica di Chiampo (Vicenza) è stata ammessa oggi 20 maggio al listino Aim Italia di Piazza Affari. In contemporanea è entrata in vigore la fusione per incorporazione di Sicit 2000 Spa in SprintItaly Spa e sono iniziate le negoziazioni delle azioni ordinarie e i warrant della società, che ha preso il nome di Sicit Group Spa.

SprintItaly, la Spac (special purpose acquisition company, veicolo di investimento costruito per reperire risorse finalizzate ad acquisire e a fondersi con un’azienda target) quotata nel listino Aim Italia da luglio 2017, ha infatti individuato Sicit come target per la business combination.

L’azienda è attiva nella produzione e commercializzazione B2B di idrolizzati proteici impiegati sia per l’agricoltura che per l’industria del gesso.

«Oggi è un giorno di fondamentale importanza per Sicit e per l’intero distretto conciario vicentino – commenta Massimo Neresini, amministratore delegato di Sicit -. La conclusione della business combination con SprintItaly e la quotazione avvengono in chiave strategica, per accelerare e consolidare il percorso di crescita di lungo termine intrapreso. D’ora in avanti saremo ancora più visibili sui mercati internazionali, potendo sviluppare in pochi anni l’importante piano industriale approvato».

Gerardo Braggiotti, presidente del cda di SprintItaly, ha commentato: «Il pieno compimento dell’operazione in soli cinque mesi testimonia la fiducia che i nostri investitori hanno riposto in un’azienda che combina tutte le caratteristiche che cercavamo, cioè innovazione, solido posizionamento di mercato ed elevato potenziale di crescita. Oggi si avvia una nuova fase di sviluppo che, siamo certi, consentirà di continuare a generare valore in futuro per tutti gli azionisti».

«Ci rende particolarmente lieti – ha aggiunto Barbara Lunghi, Head of Primary Markets di Borsa Italiana – accogliere sul nostro listino una società operante in un settore in forte crescita e sostenuto anche da trend connessi all’economia circolare. Siamo sicuri che la collaborazione con SprintItaly e il mercato Aim Italia supporteranno il percorso di crescita della società, sia nel contesto domestico che in quello internazionale».

Foto: Valter Peretti, Rino Mastrotto e Massimo Neresini



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211