Menu

Banksy “espone” a Venezia, ma i vigili sgomberano la sua bancarella

Pubblicato il 23 Maggio 2019 in Commercio, Cultura, Venezia

 

Il misterioso street artist inglese Banksy è stato a Venezia, in occasione della Biennale d’arte inaugurata l’11 maggio. Ma è rimasto fuori dai padiglioni, in strada come più gli si addice. Ha messo su una bancarella di quadri in piazza San Marco. Quadri apparentemente come tanti, ma in cui i classici paesaggi della città lagunare sono sovrastati da una presenza inquietante, una immensa nave da crociera.

Ma il provocatorio negozio ambulante d’arte di Banksy – “Venice in oil” era scritto su un cartello, doppio senso tra “quadri ad olio” e il “petrolio” rilasciato dalle Grandi Navi in laguna – è durato poco. In un video postato dall’artista su Instagram, si vede la polizia locale intimargli di lasciare la piazza, perché in assenza di autorizzazione.

Alla fine Banksy è costretto a smontare la sua bancarella abusiva e a spingerla lungo una fondamenta, mentre sullo sfondo una Grande Nave procede indisturbata nel Bacino di San Marco. «Monto il mio banchetto alla Biennale di Venezia – è il commento ironico e amaro dello street artist al video -. Nonostante sia il più grande e prestigioso evento d’arte al mondo, per qualche ragione non sono mai stato invitato».

Centinaia i commenti di supporto, da parte di veneziani e non, sul profilo ufficiale dello street artist su Instagram. Il video, postato il 22 maggio, dopo 16 ore è già stato visualizzato 1,9 milioni di volte. Pochi giorni fa su un muro di Venezia era comparso un murales attribuito all’autore.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

. Setting out my stall at the Venice Biennale. Despite being the largest and most prestigious art event in the world, for some reason I’ve never been invited.

Un post condiviso da Banksy (@banksy) in data:



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211