Menu

Glaxo cede lo stabilimento di Verona all’italiana Acs Dobfar

Pubblicato il 23 Aprile 2019 in Pmi e Imprese, Verona

ricerca brevetti  

Glaxo sempre più lontana da Verona. La multinazionale farmaceutica GlaxoSmithKline cederà lo stabilimento scaligero di Glaxo Manufacturing all’azienda italiana Acs Dobfar di Agrate, in provincia di Monza Brianza. A comunicarlo, il government affairs manager dell’azienda britannica, che ha scritto al sindaco di Verona Federico Sboarina.

I sindacati nel frattempo sono stati avvisati del cambio di proprietà in arrivo: si aprirà ora una trattativa per la salvaguardia dei 250 posti di lavoro dello stabilimento veronese. Ci sono 45 giorni di tempo per arrivare a un’intesa tra le parti. Per Glaxo non è la prima “ritirata” dalla città veneta. Già dieci anni fa era stato ceduto il centro ricerche alla società Aptuit.

Resterà invece in città la direzione per l’Italia di GlaxoSmithKline, che si sposterà dalla sede storica, in via Fleming, verso via dell’Agricoltura, in zona Fiera.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211