Come cambia il lavoro dopo il decreto dignità, a Venezia seminario con Maw

Pubblicato il 2 Aprile 2019 in Lavoro, Venezia

 

La flessibilità del lavoro dopo il decreto dignità. Questo il nome dell’evento gratuito organizzato da Maw, agenzia per il lavoro, il 4 aprile 2019 al Campus scientifico dell’Università Ca’ Foscari. Il seminario vuole per fare il punto sugli esiti riscontrati in seguito all’entrata in vigore della nuova normativa sul mercato del lavoro, delineando possibili soluzioni per superare le criticità presenti.

A inaugurare la giornata saranno Francesco Turrini, amministratore delegato di Maw, e Maurizio Casasco, presidente nazionale di Confapi. L’avvocato Gianpiero Falasca andrà a delineare i numeri concreti del provvedimento che tanto ha fatto e sta facendo discutere la politica e il mondo dell’Impresa a livello nazionale, e non solo. Alla tavola rotonda parteciperanno anche il sottosegretario al ministero del Lavoro, Claudio Durigon, e Tiziano Barone, direttore di Veneto Lavoro. Paolo Zangrillo, deputato membro della commissione Lavoro alla Camera dei deputati, infine, avrà il compito di portare il punto di vista del legislatore.

«Abbiamo deciso di organizzare questa tavola rotonda – spiega Francesco Turrini – perché dal nostro privilegiato punto di osservazione del mondo del lavoro, riteniamo fondamentale un confronto tra esperti del mercato del lavoro e politici sul nuovo scenario che si sta prospettando».

I dati dell’Osservatorio di Assolavoro, l’associazione nazionale delle agenzie per il lavoro, rilevano, infatti, che se i lavoratori in somministrazione a tempo indeterminato da luglio a dicembre del 2018 sono cresciuti di 11.298 unità, quelli con un contratto a termine si sono ridotti di ben 50.338 unità.

«Questo dato significa che in sei mesi – afferma Turrini – il numero delle persone assunte con un contratto di lavoro in somministrazione è diminuito di 39.000 unità, ovvero dell’8,5%, con il rischio di ricorso a contratti meno tutelanti per le stesse mansioni».

Al seminario gratuito è possibile iscriversi accedendo a questo sito fino ad esaurimento posti disponibili.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211