Menu

Cortina 2021: Leitner progetta la nuova cabinovia e supera 1 mld di fatturato

Pubblicato il 3 Aprile 2019 in Belluno, Infrastrutture, Pmi e Imprese

 

Leitner si è aggiudicata la costruzione della nuova cabinovia del Col Drusciè, a Cortina, in vista dei mondiali di sci del 2021. L’azienda altoatesina ha presentato, insieme a Tofana srl, il piano di progettazione, costruzione e gestione del”impianto per un importo di 116 milioni.

L’opera si inserisce fra le infrastrutture del piano per i Mondiali 2021, gestito dal commissario di governo, Luigi Valerio sant’Andrea. La Provincia di Belluno, che ha il ruolo di stazione appaltante anche per le opere dei Mondiali, ha aperto la busta pervenuta entro i termini: l’unica offerta è quella di Tofana srl e Leitner.

Ora è in corso la verifica tecnica delle documentazioni, in seguito alla quale ci sarà l’aggiudicazione. Il bando era stato pubblicato il 7 marzo e prevedeva l’affidamento mediante procedura aperta, con una base d’asta di 116 milioni e 500 mila euro.

Leitner, leader nella costruzione di impianti a fune, ha recentemente festeggiato il superamento del miliardo di fatturato. È un risultato storico per l’azienda, che ha superato questa soglia per la prima volta in 130 anni di attività.

«Possiamo essere orgogliosi di questo risultato – ha dichiarato Anton Seeber che dall’estate 2016 è alla guida del gruppo – ma al contempo, rimanendo con i piedi saldamente per terra e con la necessaria umiltà, mi piace sottolineare che oltre al fatturato vi sono altri fattori che fotografano lo stato di salute e la crescita sostenibile di un’azienda. Infatti non è solamente cresciuto il nostro fatturato, ma anche gli investimenti effettuati sul fronte della ricerca e sviluppo (24,4 milioni di euro) e su quello dei beni strumentali (24,8 milioni) così come il numero dei nostri collaboratori (3.500) hanno subito importanti incrementi».



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211