Menu

Eco-bonus regionale: almeno 2000 euro per chi cambia l’auto inquinante

Pubblicato il 26 Marzo 2019 in Fisco e consumi, Opportunità, Regione

mobilità elettrica  

La Regione Veneto mette sul piatto 500 mila euro per l’acquisto di automobili a basso impatto ambientale. Torna il bando dedicato a chi vuole cambiare veicolo e rottamare il proprio vecchio mezzo inquinante. La giunta, su proposta dell’assessore all’Ambiente Gianpaolo Bottacin, ha approvato l’iniziativa per il 2019 con alcune novità.

«Dopo aver soddisfatto tutte le richieste pervenute negli scorsi due anni – afferma Bottacin – e visto il grande apprezzamento della proposta, abbiamo ritenuto di promuovere un nuovo bando anche per l’anno corrente mettendo a disposizione dei soggetti privati residenti nel Veneto mezzo milione di euro di contributi per la rottamazione di veicoli inquinanti e la loro sostituzione con veicoli a basso impatto ambientale di nuova immatricolazione».

Rottamazione, come ottenere gli incentivi

Rottamando le vecchie autovetture adibite al trasporto persone, che appartengano alle classi emissive benzina Euro 0 ed Euro 1 o gasolio Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3 ed Euro 4, potrà essere assegnato ai beneficiari un contributo variabile a seconda del tipo di nuovo mezzo acquistato.

Il contributo sarà pari a 3.500 euro per autoveicoli elettrici o per autoveicoli ibridi (benzina/elettrica) a classe emissiva Euro 6; a 2.000 euro per autoveicoli bifuel (benzina/GPL o benzina/metano) sempre a classe emissiva Euro 6.

Le domande, il cui modulo sarà pubblicato sul Bur nei prossimi giorni, dovranno pervenire alla Direzione Regionale Ambiente entro il 31 maggio 2019. Oltre al reddito si terrà conto dell’ordine cronologico di arrivo delle domande, fino ad esaurimento delle disponibilità finanziarie. Le nuove auto dovranno essere acquistate entro il 15 ottobre 2019, mentre la rottamazione dei vecchi veicoli dovrà essere avvenuta dopo il 2 gennaio 2019 e fino alla data ammessa per l’acquisto.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211