La birra artigianale veneta avrà un marchio di qualità e un disciplinare

Pubblicato il 5 Marzo 2019 in Opportunità, Veneto

birre artigianali  

Nasce il marchio di qualità e un disciplinare per valorizzare la birra artigianale veneta: si chiamerà “Birra artigianale di qualità” o più semplicemente #BAQ. L’obiettivo del marchio, proposto dalla categoria birrai di Confartigianato Veneto con il supporto di Ebav, è quello di certificare la qualità dei birrai veneti, che potranno ottenere il riconoscimento tramite un “percorso di qualità”, che vedrà in campo diversi attori, dai birrifici ai tecnici esperti in materia.

In Veneto la produzione di birra artigianale è una nicchia in forte crescita: ad oggi vi sono 24 realtà produttive con proprio impianto. Il Veneto è posizionato come prima regione in Italia per quantità di birra artigianale prodotta, e secondo come numero di birrifici artigianali.

Il disciplinare è rivolto a tutti i birrifici indipendenti che abbiano sede legale e produttiva in Veneto e che producano esclusivamente “birra artigianale” così come definita nella legge, associati a Confartigianato. I birrifici aderenti dovranno produrre almeno una birra che contenga una materia prima prevalente o un ingrediente caratterizzante con origine e tracciabilità nel territorio Veneto. Il progetto ha per ora un respiro regionale, ma punta ad essere esportato altrove.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211