PadovaFiere in stallo, Geo mette in mobilità 31 dipendenti

Pubblicato il 5 Marzo 2019 in Commercio, Padova

Fiera di Padova  

Dopo mesi di tensioni e attriti in PadovaFiere, la società Geo apre la procedura di mobilità che in 75 giorni porterà al licenziamento di 31 dipendenti, i quali da domani saranno in ferie forzate fino a tempo indeterminato.

Ieri 4 marzo 2019 è stata inoltre comunicata la procedura per cessata attività, che potrebbe tradursi nella mancata organizzazione della fiera campionaria dei cent’anni. A repentaglio anche altre manifestazioni quali Casa su misura, Florsmart e Auto e moto d’epoca.

Un’altra disillusione sul futuro del padiglione fieristico dopo mesi di pressoché inutili trattative fra i soci di Fiera immobiliare e Geo, l’attuale gestore. La cifra richiesta dall’amministrazione è di circa 5 milioni di euro per la cessione delle attività aziendali, dei dipendenti e dei contratti, che permettono il prosieguo dell’attività.

Situazione delicata

I sindacati intanto tentano di creare dialogo con i soggetti coinvolti, cercando di mantenere un equilibrio con il risentimento dei lavoratori, che si trovano di fronte a una minaccia di cessata attività. Da mercoledì 6 marzo i lavoratori saranno in ferie forzate a tempo indeterminato, o almeno fino al 17 maggio, quando, se la situazione non cambierà, i dipendenti verranno licenziati e la fiera rimarrà deserta.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211