Padova, il 5 per mille premia Città della Speranza e Cuamm

Pubblicato il 28 Marzo 2019 in Fisco e consumi, Padova

soldi banche credito  

Padova si conferma la città più “ricca” per il gettito del 5 per mille. Secondo i dati pubblicati dall’Agenzia delle Entrate sulla destinazione della quota di redditi del 2017 per associazioni, ricerca, cultura e volontariato, la provincia patavina è la prima in Veneto per importo e numero di scelte, seguita da Verona, Treviso, Vicenza, Venezia, Belluno e Rovigo.

Il Centro servizio volontariato di Padova ha fatto una prima analisi dei dati dalla quale emerge che sono 194 mila 953 i cittadini che hanno scelto di destinare il proprio 5 per mille a un’organizzazione con sede in provincia di Padova, per un importo totale, comprese le scelte generiche, di 6 milioni 758 mila 827 euro.

Cinque per mille, i 10 enti più amati dai padovani

I primi 10 enti del volontariato per la provincia di Padova confermano le scelte degli anni precedenti: al primo posto c’è la Fondazione Città della speranza onlus, seguita dall’Opera San Francesco Saverio (Cuamm), e dalla Provincia padovana dei frati minori conventuali.

In quarta posizione troviamo la Uildm – Unione italiana lotta alla distrofia muscolare, in quinta il Progetto rotary e in sesta posizione la Fondazione fratelli dimenticati onlus.

Settima organizzazione più gettonata dai contribuenti è la Lega nazionale per la difesa del cane ‐ sezione Padova, all’ottavo posto ecco l’Associazione ki‐ta ‐ movimento ordinato verso il tutto, al nono posto Cometa a.s.m.m.e. associazione studio malattie metaboliche ereditarie onlus, mentre al decimo posto c’è l’Associazione un cuore un mondo Padova onlus.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211