Banca Ifis, assemblea il 19 aprile. Riccardo Preve candidato al cda

Pubblicato il 27 Marzo 2019 in Credito, Venezia

Banca Ifis  

Banca Ifis si avvicina all’assemblea dei soci convocata per il 19 aprile 2019, ed emergono i contorni della sfida per la nuova governance dell’istituto di credito mestrino, dove l’ex amministratore delegato Giovanni Bossi è stato di recente sostituito, dopo 24 anni, dall’ex Finint Luciano Colombini.

L’ultima lista di minoranza ad essere presentata è quella che fa capo alla Preve costruzioni Spa, che controlla il 2,3% del capitale. I due candidati per il consiglio di amministrazione sono l’imprenditore piemontese Riccardo Preve e Giovanni Angioni.

Altre due le liste di minoranza presentate, come riporta il Gazzettino. La prima è quella presentata da Giovanni Bossi, ex ad e secondo azionista, assieme all’imprenditrice Francesca Maderna e Marina Salomon, storica azionista del gruppo: insieme questi tre soggetti controllerebbero circa il 6% del capitale di Ifis, e candidano Giuseppe Benini e Renato Giovannini.

L’altra presentata da fondi azionisti come Arca, Eurizon, Fideraum, Interfund, Generali investiment luxembourg e Mediolanum gestione fondi, che indicano in cda Roberto Diacetti e Alessandra Giuseppina Barzaghi. Su questa lisa potrebbero anche confluire i voti di Bossi.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211