Rubano, il comune apre un coworking: bando per giovani e startup

Pubblicato il 25 Febbraio 2019 in Innovazione, Opportunità, Padova

Servizio civile Veneto  

Nasce a Rubano, in provincia di Padova, il “Centro Coworking Rubano”, uno spazio di lavoro in comune, dove giovani professionisti potranno sviluppare progetti imprenditoriali in un ambiente di condivisione di idee.

Il centro sarà ospitato in un edificio comunale in via Palù, dove due piani saranno messi a disposizione per favorire l’avvio e lo sviluppo di progetti professionali o di impresa, per sviluppare idee imprenditoriali innovative da parte di giovani che desiderano avviare o consolidare una startup. Il progetto diventerà non solo uno spazio fisico da condividere, ma soprattutto un’opportunità per i partecipanti di beneficiare dei vantaggi derivanti dalla condivisione di obiettivi e problematiche comuni.

Uno spazio per partite Iva e professionisti

Il servizio costerà 70 euro al mese più Iva e il comune fornirà, oltre al mobilio e alle utenze, anche la connessione wifi con accesso gratuito ad internet. Destinatari del progetto di coworking saranno sia persone fisiche sia titolari di impresa individuale o che intendono costituire un’impresa, liberi professionisti o lavoratori autonomi in possesso di partita Iva e società. Potranno godere degli spazi per un periodo di dodici mesi con possibilità di proroga annuale fino ad un massimo di tre anni.

Le domande e i progetti verranno analizzati da una commissione appositamente costituita, che redigerà una graduatoria finalizzata all’assegnazione degli spazi. La decisione della giunta di avviare questo servizio è stata presa con delibera 20 del 19 febbraio 2019; a breve sarà pubblicato sul sito del comune il bando in cui saranno dettagliate le modalità di presentazione della domanda e le modalità operative per il corretto utilizzo degli spazi.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211