Menu

Logistica digitale tra i porti dell’Adriatico, al via il progetto Diglogs

Pubblicato il 27 Febbraio 2019 in Innovazione, Venezia

export  

C’è anche Unioncamere Veneto tra i partner del progetto europeo DigLogs – Digitalising Logistics processes, che ha per obiettivo mettere la logistica digitalizzata al servizio del trasporto multimodale di merci e passeggeri tra le rive dell’Adriatico. Al via ufficialmente con il kickoff meeting in programma giovedì 28 febbraio e venerdì 1 marzo 2019 a Fiume, in Croazia, il progetto è cofinanziato dall’Unione Europea e dal Programma CBC Interreg Italia-Croazia- asse prioritario 4 – Trasporto marittimo con un budget totale di 2,5 milioni di euro.

Potenziamento e diffusione della capacità di monitorare, tracciare e gestire in sicurezza i beni mobili e i flussi di passeggeri. E ancora: aumento dell’efficienza delle reti di trasporto migliorando la sincronizzazione tra utenti, operatori e autorità di controllo della logistica. E poi una migliore sostenibilità dei sistemi logistici con la riduzione del loro impatto sulle comunità locali in termini di congestione del traffico e inquinamento. Sono questi gli obiettivi del progetto.

Guidato dalla Facoltà di Studi Marittimi di Fiume, il partnenariato comprende Unioncamere del Veneto, Elevante srl, società informatica di Trieste specializzata in servizi per il settore della logistica e dei trasporti, Cfli -Consorzio formazione logistica intermodale di Venezia, il dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università degli studi di Trieste, il cluster di innovazione Inoltra di Pescara, l’Autorità Portuale di Fiume, l’Autorità Portuale di Šibenik e l’Autorità Portuale di Rovigno.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211