Menu

Vicenza punta sul turismo congressuale: accordo Ieg-Comune

Pubblicato il 31 Gennaio 2019 in Turismo, Vicenza

 

Vicenza punta sul turismo congressuale, tema al centro di un protocollo d’intesa siglato da Comune e Ieg, Italian Exhibition Group, la società – partecipata in piccola parte dagli enti locali – che gestisce i quartieri fieristici di Vicenza e Rimini. Proprio il centro congressi della Fiera di Vicenza è l’asset da valorizzare per i due enti, che si impegnano reciprocamente a candidare la città per ospitare eventi e congressi nazionali e internazionali.

«Lo abbiamo visto con Vioff (il programma di eventi che ha affiancato la fiera VicenzaOro, ndr) – commenta Silvio Giovine, assessore alle attività produttive del Comune di Vicenza – gli operatori di tutto il mondo giunti in città per VicenzaOro, una volta accompagnati in centro storico restano a bocca aperta davanti all’eleganza dei nostri palazzi, all’esclusività del nostro artigianato artistico, alla raffinatezza delle nostre eccellenze culinarie. Perché, allora, non fare di tutto ciò un’occasione di crescita e sviluppo? Sono certo che l’alleanza strategica che stringiamo con Ieg, nella cui mission vi è proprio il turismo congressuale, sia la chiave per valorizzare in modo continuativo la bellezza e l’unicità del nostro territorio e contestualmente affiancare la stessa Ieg nella promozione di una struttura, come quella della Fiera che, con i suoi 9 mila posti del padiglione 7 e delle 15 sale modulabili per ogni necessità, è una delle più importanti d’Italia».

«Italian Exhibition Group – aggiunge Stefania Agostini, direttore della divisione eventi e congressi di Italian Exhibition Group – è lieta di annunciare questo accordo con il Comune di Vicenza. Abbiamo lavorato nei mesi scorsi con l’obiettivo di dare concretezza a una strategia comune, volta a migliorare il posizionamento di Vicenza nell’ambito della meeting industry nazionale e internazionale e al contempo creare valore aggiunto per il territorio. Grazie a questo protocollo, viene a crearsi un sistema cittadino di accoglienza funzionale all’attività congressuale. Le competenze dell’Event & Conference Division di Ieg, che si esplicitano in oltre duecento eventi annui tra Vicenza e Rimini, potranno così integrarsi al meglio, in un contesto locale che vanta location di indubbio prestigio, accrescendo l’appeal del territorio nel mercato delle destinazioni congressuali».

Nel dettaglio, il protocollo prevede che Ieg si impegni a valorizzare Vicenza e le sue eccellenze in tutte le proprie attività di comunicazione, marketing e commerciali; svolgere attività di ricerca di candidature coerenti con l’offerta congressuale vicentina, redigere candidature nazionali e internazionali includendo tutto ciò che riguarda la città e coordinandosi con gli operatori del territorio; gli spazi e le location del Comune di Vicenza come sedi per il programma sociale dell’evento; includere nelle visite organizzate da IEG con i potenziali clienti un programma dedicato al centro storico e alle sedi offerte dalla città.

Da parte sua il Comune di Vicenza si impegna a supportare le candidature nazionali e internazionale accogliendo i rappresentati di associazioni o aziende e sottoscrivendo eventuali dossier di candidatura; ad attivare la propria rete di contatti per facilitare l’acquisizione e per semplificare l’organizzazione dell’evento; a presenziare all’apertura di eventi congressuali di particolare rilievo; a facilitare la soluzione di problemi logistici e l’organizzazione di un’accoglienza adeguata; a mettere a disposizione alcune location di prestigio a titolo gratuito o a condizioni vantaggiose per i clienti; a sensibilizzare le aziende controllate dal Comune di Vicenza a collaborare alla progettazione di una proposta integrata; a collaborare alla creazione di marketing opportunities, come ad esempio ingressi ai musei, palazzi storici, utilizzo dei mezzi pubblici, materiale promozionale, piantine e smart card.



Puoi leggere anche

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211