Menu

Smog, il blocco prosegue: allerta rosso a Venezia e Padova

Pubblicato il 14 Gennaio 2019 in Fisco e consumi, Infrastrutture, Padova, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza

immatricolazioni auto  

Lo smog resta alle stelle in tutto il Veneto. Il blocco delle auto diesel Euro 4 attivato la settimana scorsa come previsto dall’Accordo del Bacino Padano, viene confermato anche per la settimana iniziata lunedì 14 gennaio 2019. Il nuovo bollettino dell’Arpav diffuso in quella data certifica un peggioramento della qualità dell’aria fino al livello di allerta rosso a Venezia e Padova e nei centri maggiori delle loro province. Rimane invece il livello di allerta arancio a Verona, Vicenza e Treviso.

Il nuovo livello rosso scatta martedì 15 gennaio a Padova e Venezia. In aggiunta ai divieti già presenti nell’arancione, è previsto il divieto di circolazione per i veicoli commerciali diesel euro 4 dalle 8.30 alle 12.30. Resta il divieto per gli euro 4 di privati, e quello sull’utilizzo di impianti termici a biomassa di classe inferiore alle 4 stelle, oltre che di combustioni all’aperto.

Nella mappa dei comuni veneti si salvano in pochi. Un livello verde, ovvero senza nessuna limita al traffico prevista, si registra a Bassano del Grappa, Schio, Conegliano, Montebelluna, San Donà di Piave, Rovigo, Monselice, San Fior, Legnago e S. Ambrogio di Valpolicella.

I nuovi valori diffusi dall’Arpav fanno si che i rispettivi divieti di circolazione comunicati dalle amministrazioni comunali si protrarranno fino a giovedì 17 gennaio, data in cui sarà diffuso un nuovo bollettino.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211