Menu

Smog, allerta verde: da martedì via libera agli euro 4 in tutto il Veneto

Pubblicato il 21 Gennaio 2019 in Belluno, Fisco e consumi, Infrastrutture, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza

immatricolazioni auto  

La morsa dell’inquinamento lascia sua presa sul Veneto: dopo due settimane di allerta di livello rosso e arancione, da martedì 22 gennaio 2019 tornerà al livello verde, con blocchi del traffico più leggeri in tute le città del Veneto. Il bollettino dell’Arpav pubblicato la mattina di lunedì 21 gennaio certifica in tutto il territorio regionale un’aria più respirabile. Per i giorni di martedì, mercoledì e giovedì il livello di allerta scende a verde, con la possibilità di circolare per tutti i veicoli diesel euro 4.

Cambiano anche i divieti sul fronte riscaldamento domestico: lo stop all’uso di caldaie, stufe e caminetti alimentati a legno, cippato o pellet vale solo per gli impianti inferiori alla classe 2 stelle, e non più per quelli sotto classe 4 come nei giorni dell’allerta rossa che ha colpito Padova e Venezia. Con l’aria più respirabile torna anche la possibilità di accendere farò rituali, fuochi d’artificio e barbecue.



Puoi leggere anche

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211