Ces 2019, quattro startup venete alla fiera tecnologica di Las Vegas

Pubblicato il 8 Gennaio 2019 in Innovazione, Padova, Treviso, Verona

 

Quattro startup venete, tre del Friuli Venezia Giulia e due provenienti dal Trentino: sono nove le aziende innovative del Nord Est che sono arrivate in questi giorni a Las Vegas per l’appuntamento più importante dell’anno in ambito tecnologico: il CES 2019, la fiera dell’elettronica di consumo che attira migliaia di stand e visitatori per sondare i nuovi fenomeni tech. Dall’8 all’11 gennaio nei enormi padiglioni del Ces c’è, per il secondo anno consecutivo, anche una pattuglia di 44 startup italiane selezionate da Tilt, acceleratore promosso da Teorema Engineering, Area Science Park di Trieste e Ice, Istituto commercio estero.

Sono quattro le startup venete presenti. La padovana 221e srl è un’azienda attiva nella progettazione, sviluppo e commercializzazione di dispositivi elettronici indossabili, e più in generale di sistemi integrati per sensoristica applicata e applicazioni IoT. Sempre di Padova è Iott innovation, che per le società di telecomunicazioni riduce l’errore di soluzioni di chipset in silicio e moduli di fornitori di silicio in laboratori certificati. La trevigiana Kuokko è un software di gestione degli ordini online, personalizzabile per ogni ristorante, che permette di tenere sotto controllo take-away e ordini di consegna. Infine Woolf, di Verona, è un dispositivo indossabile in grado di avvertire i motociclisti con largo anticipo rispetto alla presenza di punti pericolosi e tratti stradali in cui la velocità deve essere controllata attentamente, sfruttando il potenziale dell’Internet of Things (IoT) e usando algoritmi di apprendimento automatico per migliorare l’accuratezza dei dati per i conducenti.

La pattuglia più nutrita, nel gruppo degli italiani al CES 2019, è quella di e-Novia, la “fabbrica delle imprese” che porta sei aziende innovative. In testa c’è Yape, il veicolo a guida autonoma per il delivery in ambito urbano che dopo i test nei centri storici italiani verrà affiancato da una sua evoluzione in grado di migliorare soprattutto gli standard tecnici, tra cui le sospensioni adatte ad ogni tipo di fondo stradale, la capacità di carico e l’isolamento termico per la food delivery. In questa nuova versione, con i primi mesi del 2019, il veicolo esordirà con alcune nuove iniziative progettuali in tre continenti, America, Asia ed Europa con i test nei punti vendita di un operatore della grande distribuzione, con un accordo con un operatore postale, con un operatore attivo nella last mile delivery di food e pacchi e con l’evoluzione della sperimentazione 5G di Vodafone a Milano insieme a Politecnico di Milano, Esselunga e Poste Italiane.

Assieme a Yape, e-Novia presenterà al CES di Las Vegas altre 5 iniziative imprenditoriali, due delle quali, anch’esse attive nell’area della Smart Mobility, già affermate a livello internazionale: si tratta di blubrake, pluripremiata scale-up che ha sviluppato un sistema di controllo elettronico che aumenta la sicurezza del ciclista durante la frenata, e e-Shock, azienda leader nell’applicazione dell’intelligenza artificiale alla dinamica dei veicoli. E-Shock in particolare presenterà bluchassis, un digital chassis che integra nel telaio dei veicoli leggeri destinati ad attività ricreazionali e quindi di limitata produzione, tutte le features legate alla guida autonoma accelerandone l’adozione. Le nuove iniziative imprenditoriali che verranno presentate al CES in anteprima saranno invece: WeArt, un anello che può consentire a chi lo indossa la condivisione piena delle sensazioni tattili (temperatura, texture, pressione) e, quindi, delle esperienze fisiche tangibili; Stem, un sistema di droni collegati, tra di loro e a una stazione a terra, da cavi che ne consentono il controllo e l’alimentazione continua, consentendo di superare gli attuali limiti di autonomia dei droni eleggendoli a sistemi ideali per le riprese destinate all’entertainment e al monitoraggio in situ; BluAgro, un sistema di monitoraggio dello stress delle piante che supporta l’agricoltore nella massimizzazione della produzione e nell’uso efficiente delle risorse.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211