Menu

Cannes, nuovi accessi alla Croisette prodotti dal gruppo Came di Treviso

Pubblicato il 16 Gennaio 2019 in Pmi e Imprese, Treviso

 

Non solo bodyguard e misure di sicurezza dispiegate durante il Festival del cinema. Ora a Cannes a difendere la celebre zona della Croisette sono i dissuasori fatti in Veneto, dalla Came di Treviso. Non servono a dissuadere i malintenzionati ma a non far passare le automobili all’interno della zona pedonale. L’azienda della Marca infatti si è aggiudicata la fornitura per la messa in sicurezza dei principali accessi pedonali al viale della Croisette che formano il cosiddetto “quadrato d’oro” – la croisette-Serbes, la croisette-Cdt André, la Barrière Mace-croisette  – e il litorale di Boccacabana.

In particolare il progetto è stato realizzato da Came Urbaco, brand del gruppo specializzato nel progettare e produrre soluzioni tecnologiche per controllare e delimitare le aree urbane, residenziali o non, ma anche per proteggere i siti sensibili dove la messa in sicurezza di edifici e persone è cruciale.

«Siamo orgogliosi di aver fornito le nostre soluzioni altamente customizzate – spiega il presidente del gruppo Came Paolo Menuzzo – per rendere più sicuri gli spazi urbani della Croisette e della spiaggia di Boccacabana e far sentire più protette le persone che li frequentano. Questo progetto mostra la capacità di Came di saper gestire la sicurezza e il controllo di grandi opere e contribuire alla pianificazione degli spazi urbani al fine di renderli “safe and smart” come richiedono le attuali dinamiche delle metropoli internazionali».



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211