Menu

Autostrada smart per i tir, si sperimenta su Autobrennnero, Autovie e Cav

Pubblicato il 28 Gennaio 2019 in Infrastrutture, Innovazione, Veneto

SULPiTER tir camion autotrasporto  

Le colonne di tir in autostrada? Diventeranno intelligenti grazie a un sistema di “truck platooning”, un coordinamento da remoto che permetterà di mantenere distanze di sicurezza sempre uguali tra un mezzo e l’altro, avvisando in tempo reale chi sta in coda quando in testa al “gruppo” si verifica una frenata o un altro imprevisto. La soluzione sarà sperimentata per la prima volta in Italia dalle autostrade del Brennero, Autovie e Cav nell’ambito del progetto europeo “C-Roads Italy”.

Il progetto è co-finanziato dall’Unione Europea e coordinato dal ministero dei Trasporti e vede come partner aziendali Centro Ricerche Fiat, Iveco, Politecnico di Milano, Telecom Italia, F.lli Codognotto e Azcom. I test saranno effettuati in strada tra il 2019 e il 2020, come previsto dal decreto ministeriale 70 del 28 febbraio 2018 del Mit. L’idea è quella di un “treno” di tir che, sulle autostrade più trafficate, possa rendere più fluido il traffico e aumentare la sicurezza. I tir saranno collegati tra loro e con il centro informativo della concessionaria autostradale, ricevendo in tempo reale informazioni sulla presenza di code, cantieri, incidenti, limitazioni della velocità e presenza di mezzi di soccorso.



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211