Menu

Uno sportello per le Pmi che non conoscono il digitale

Pubblicato il 27 Aprile 2018 in Innovazione, Pmi e Imprese, Rovigo, Venezia

lavoro digitale  

Un impulso da 1,2 milioni, stanziati dalla Camera di commercio Venezia Rovigo Delta lagunare: a tanto ammonta la Road Map per la Digital Transformation e l’Impresa 4.0, lanciata dall’ente camerale con il supporto dell’Università Ca’ Foscari. Il progetto consiste nell’attivazione di un Punto Impresa Digitale (Pid), un nuovo sportello di assistenza e orientamento in Camera di commercio per le Pmi che non conoscono o utilizzano poco le soluzioni offerte dal digitale: il servizio informerà le imprese sulle opportunità del piano 4.0 e sul sistema degli incentivi, sulle azioni del Piano Agenda digitale in relazione a temi come fatturazione elettronica e pagamenti agli enti pubblici, sull’interazione con Competence Center e Digital Innovation Hub.

Formazione, mentoring e open innovation

Ai Pid verranno affiancate attività di formazione, mentoring e open innovation per analizzare il livello tecnologico delle imprese del territorio, sviluppare programmi di formazione intensiva e workshop pratici sull’applicazione delle tecnologie digitali, lanciare progetti pilota nelle singole imprese con il supporto di giovani digitalizzatori e costituire un osservatorio sulla digital transformation nel Nordest. «Molto spesso le iniziative di formazione rivolte a imprenditori e manager sono poco efficaci, in quanto troppo separate dalla realtà operativa – commenta Gian Michele Gambato, vicepresidente dell’ente camerale con delega al progetto 4.0 –  I nostri progettuali, invece, propongono un approccio integrato di formazione in aula e sperimentazione in azienda affiancata dagli studenti».



Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211