Terres des Hommes

Veneto Banca perde 1,5 miliardi di euro nel bilancio 2016

Veneto Banca perde 1,5 miliardi di euro nel bilancio 2016, un risultato negativo dovuto in buona parte alle rettifiche con il rafforzamento delle coperture sui crediti deteriorati (pari a 1.288 milioni di euro) e per ulteriori 434 milioni di euro agli accantonamenti legati ai rischi di cause legali con i soci e alle conseguenze dell’offerta di transazione.

Il consiglio di amministrazione di Veneto Banca ha approvato il 3 aprile 2017 il bilancio 2016. Durante i 12 mesi è stato portato avanti il processo di razionalizzazione della presenza territoriale del gruppo Veneto Banca, con la chiusura nel corso del 2016 di ulteriori 70 filiali, dopo le 36 già chiuse nel 2015.

L’offerta di transazione si è conclusa il 28 marzo 2017 con l’adesione di 54.359 azionisti (il 73% circa del totale), portatori del 67,6% delle azioni comprese nel perimetro dell’offerta. Sono in corso i controlli da parte degli uffici di Veneto Banca per disporre di un dato definitivo e certo.

L’11 aprile 2017 il consiglio di amministrazione deciderà se rinunciare alla condizione sospensiva dell’offerta stessa, visto il mancato raggiungimento della soglia dell’80% delle adesioni fra i soci, posta inizialmente come condizione per il proseguimento dell’offerta stessa.

Ti potrebbe interessare