Menu

Mediagraf, tipografia sempre più green: impianto di trigenerazione e quinta rotativa

Pubblicato il 6 dicembre 2018 in Padova, Pmi e Imprese

 

Un nuovo impianto di trigenerazione che abbatterà le emissioni di CO2 nell’atmosfera di circa il 30% in un anno, pari a oltre 2mila tonnellate, cioè quanto è assorbito da 50mila alberi. Inaugurato ad ottobre e costato 3 milioni di euro, il sistema di produzione di energia della tipografia padovana Mediagraf, che si somma all’impianto fotovoltaico già installato sul tetto, porta al 73% la quota di fabbisogno elettrico prodotta in autonomia. L’investimento “green” della società si accompagna a un investimento tecnologico nella quinta rotativa, una Lithoman 64 pagine.

Le novità saranno presentate a clienti e fornitori il 10 dicembre dalle ore 15 nell’open day “La sostenibilità dei numeri primi”, nella sede di viale della Navigazione Interna a Padova. Il nome dell’evento prende ispirazione dai tre numeri che lo sintetizzano: 1 perché è un evento unico, il primo dopo 12 anni per Mediagraf; 3 come trigenerazione e 5 come la quinta rotativa.

«Il rispetto e tutela dell’ambiente e il contributo allo sviluppo sostenibile fanno parte della nostra storia aziendale – commenta Ottavio Zucca, amministratore delegato e direttore generale di Mediagraf -. L’impianto di trigenerazione si aggiunge all’importante impianto fotovoltaico e alle certificazioni ISO 14001:2015, EMAS, PEFC e FSC, già presenti da qualche anno. L’impianto di trigenerazione e l’inserimento della quinta rotativa, che ci consente di ridurre i tempi di lavorazione aprendoci a nuovi mercati e creando nuove opportunità di lavoro, ci permettono di perseguire una politica espansiva e di garantire un miglior servizio, con un impatto ambientale pressoché nullo».

Il momento principale dell’open day, oltre alla visita allo stabilimento, sarà l’intervento del professor Gianni Silvestrini, luminare nel campo delle fonti rinnovabili, dell’efficienza energetica e delle politiche energetiche. Inoltre, tramite la piattaforma Treedom, l’azienda ha creato una foresta di 333 alberi di cacao in Camerun, che saranno “virtualmente” regalati ai partecipanti all’open day. Grazie un codice, ciascuno di essi potrà seguire sulla piattaforma la crescita della “sua” pianta.

Fondata nel 1986 e operativa dal 1988, Mediagraf è storicamente legata alla stampa del Messaggero di Sant’Antonio, una delle più longeve e diffuse riviste cattoliche. La sua proprietà, infatti, è divisa fra la Provincia padovana dei frati minori conventuali, la Diocesi di Padova e la Conferenza episcopale italiana. Le aree di business, invece, sono estremamente diversificate e per il 98% si rivolgono al mercato italiano.

Il 60% dell’attività di stampa è rappresentato dalla GDO (volantini e altri prodotti), mentre editoria religiosa ed editoria laica occupano il 22%: nella prima sono comprese anche le commesse che derivano direttamente dalla proprietà. Il resto si divide fra stampa commerciale e altri servizi. A oggi Mediagraf conta 173 dipendenti, impianti in funzione 6 giorni su 7 h24, e 60 milioni di euro di fatturato annuo.



Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211