Menu

BPM sospende le rate del mutuo nelle zone colpite da maltempo

Pubblicato il 5 dicembre 2018 in Opportunità, Soldi

contratto mutuo  

Sospendere momentaneamente le rate del mutuo. Questa è la nuova azione promossa da Gruppo Banco BPM per aiutare le vittime del maltempo che dal 2 ottobre ha causato gravi disagi in diverse parti d’Italia. Dopo lo stanziamento nelle scorse settimane di un plafond di 400 milioni di euro per la concessione di finanziamenti chirografari a condizioni economiche agevolate, BPM ha comunicato alla propria clientela la nuova iniziativa, in ottemperanza all’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile del 15 novembre 2018.

Chi può richiederlo

Tutti i titolari di mutui relativi agli edifici sgomberati e alla gestione di attività – sia di natura commerciale che economica, ma anche agricola – svolta negli stessi spazi hanno quindi il diritto di richiedere la sospensione delle rate, fino al momento in cui gli spazi saranno nuovamente agibili. Questo sarà possibile attraverso la presentazione di autocertificazione dei danni subiti.

In particolare, la sospensione delle rate può essere richiesta dalle famiglie e dalle imprese residenti nelle Regioni colpite dagli agenti atmosferici: Calabria, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Toscana, Sardegna, Sicilia, Veneto e delle Province Autonome di Trento e Bolzano.



Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211