Menu

La “regina degli algoritmi” Giulia Baccarin a Padova con Niuko

Pubblicato il 30 novembre 2018 in Opportunità, Padova, Vicenza

 

La “regina degli algoritmi” Giulia Baccarin sarà fra i protagonisti dell’evento Veneto Social Innovation Club – Business e startup per l’innovazione sociale giovedì 6 dicembre a Padova. L’ingegnere biomedico e imprenditrice vicentina ha fondato Mipu, gruppo di aziende che riunisce The Energy Audit, start up innovativa dedicata all’Energy Data Science, Inspiring Software, che offre soluzioni software e hardware per la gestione intelligente degli asset industriali e I-Care, realtà leader nella manutenzione predittiva.

Baccarin ha lavorato per anni a Tokyo, dove ha perfezionato lo studio dei modelli predittivi, prima di approdare a Salò, sulle sponde del Lago di Garda. Il gruppo conta oggi 50 dipendenti e investe oltre l’8% del fatturato sulla formazione: i ragazzi accolti in stage dedicano infatti almeno 4 giornate al mese allo studio e in molti casi Mipu, il cui management è tutto al femminile, ha sostenuto e sostiene la frequenza a master dei dipendenti e collaboratori, tanto che ad oggi il 65% della popolazione aziendale del gruppo Mipu nel proprio curriculum vitae riporta un titolo post lauream, dottorato o master, in alcuni casi conseguito all’estero. L’intervento dell’ vicentino sarà così occasione per esplorare il tema dell’intelligenza artificiale, considerata l’innovazione più pervasiva degli ultimi 20 anni, e del suo impatto sociale fra rischi e opportunità.

L’evento è promosso da Niuko Innovation & Knowledge, società di formazione di Unindustria Padova (oggi integrata in Assindustria Venetocentro) e Confindustria Vicenza, e si tiene dalle 10 alle 18 nella sede di Paradigma Hub a Padova (viale dell’Industria, 19). La partecipazione è gratuita, con iscrizione obbligatoria (info e iscrizioni qui).

L’appuntamento a partecipazione gratuita si inserisce nell’ambito dell’iniziativa “INN Veneto” promossa dalla Regione Veneto con l’obiettivo di creare una Community a sostegno delle start-up e delle imprese impegnate nella ricerca di come coniugare il business con la risposta ai nuovi bisogni sociali.

I partecipanti saranno impegnati in una serie di workshop esperienziali – intervallati da speech e testimonianze aziendali – con l’obiettivo di cimentarsi, in team, con la generazione di un’idea di business con impatto sociale attraverso la metodologia del design thinking.

Se l’intervento di Baccarin è in programma nel primo pomeriggio, la mattinata si aprirà con una lectio sui nuovi scenari dell’innovazione sociale a cura del professor Gian Piero Tuschi del dipartimento di Filosofia, sociologia, pedagogia e psicologia applicata dell’Università di Padova.



Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211