Menu

Zaia e l’anniversario del referendum: «Autonomia a un passo»

Pubblicato il 22 ottobre 2018 in Regione, Veneto

 

Era il 22 ottobre del 2017 e oltre 2,3 milioni di veneti si presentarono al referendum sull’autonomia deliberato dal consiglio regionale, superando ampiamente il quorum. Un anno dopo, nonostante l’impegno del ministro agli Affari regionali Erika Stefani (secondo cui la bozza dell’accordo sarebbe dovuta arrivare in Consiglio dei ministri proprio entro il 22 ottobre), la trattativa col governo ha subito un rallentamento legato alle tensioni nella maggioranza sulla legge di bilancio. Ma come riporta il mattino di Padova, il presidente Luca Zaia non si lascia scoraggiare e assicura: «Ormai siamo all’ultimo miglio».

«Svolta storica grazie ai voti di quel giorno»

Zaia lo ha detto domenica 21, alla vigilia dell’anniversario, alla fiera di Arsego di San Giorgio delle Pertiche (Padova). «Ormai ci siamo – le parole del governatore – Nei prossimi giorni chiuderemo la questione e otterremo le nostre richieste su tutte e 23 le materie, come previsto dalla Costituzione. Si tratta di una svolta storica, che cambierà dopo 50 anni i rapporti tra lo Stato e le Regioni». La sensazione è che l’ultimo scoglio da superare sia legato alla contrarietà del M5S. Ma Zaia continua a confidare nella forza del referendum: «Grazie ai voti raccolti quel giorno, a breve completeremo il nostro progetto».

Alessandro Macciò 

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211