Menu

«Acqua contaminata a Venezia», falso messaggio d’allarme su WhatsApp

Pubblicato il 29 ottobre 2018 in Fisco e consumi, Venezia

whatsapp  

Circola nel Veneziano da qualche ora  un messaggio su WhatsApp, firmato Croce rossa italiana, che invita i cittadini a non bere l’acqua del rubinetto, a causa di una presunta contaminazione.

«Non è al momento possibile verificare se questo messaggio sia una fake news o se faccia riferimento ad una situazione reale verificatasi in un luogo non meglio specificato e successivamente diffusasi attraverso i social – dichiara Veritas, la società multiservizi veneziana -. L’unica cosa certa è che nel territorio dove gestiamo il servizio idrico integrato – quindi l’acquedotto pubblico – non c’è e non c’è stata alcuna contaminazione dell’acqua potabile. L’acqua che esce dai rubinetti allacciati al pubblico acquedotto è sicura, controllata e perfettamente potabile e Veritas invita i cittadini a consumarla senza alcuna incertezza o diffidenza».

Una notizia priva di fondamento che sta destando inutili allarmi in ore di preoccupazione per le condizioni meteo in Veneto (leggi qui gli aggiornamenti).

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211