Menu

Beltotto nuovo presidente del Teatro Stabile del Veneto

Pubblicato il 5 ottobre 2018 in Cultura, Padova, Regione, Venezia

teatro goldoni venezia  

Giampiero Beltotto è il nuovo presidente del Teatro Stabile del Veneto e succede a Angelo Tabaro alla guida dell’ente che gestisce il Teatro Goldoni di Venezia e il Teatro Verdi di Padova. Già vicepresidente e esponente del consiglio di amministrazione, sarà presidente per i prossimi cinque anni, assieme alla nuova squadra di consiglieri formata da Valentina Noce (vicepresidente), Annalisa Carrara (nominata dalla Regione Veneto), Cristina Palumbo (Comune di Padova) e Rachele Sacco (Comune di Venezia).

Beltotto dovrà gestire e affrontare la questione del declassamento del Teatro Stabile del Veneto deciso dalla Commissione Teatro del Mibact (oggi Mibac), che ha stabilito che l’ente veneto non è più “Teatro nazionale” ma solamente “Teatro di rilevante interesse culturale”, con relativa perdita di finanziamento per il biennio 2018-2020. Dal presidente della Regione Veneto Luca Zaia arrivano gli auguri a Beltotto, che con Zaia è stato in qualità di giornalista capoufficio stampa prima al ministero delle Politiche agricole, poi alla giunta regionale del Veneto (dal 2008 al 2010).

«Il Teatro Stabile, di cui la Regione del Veneto è uno dei soci fondatori – commenta Zaia – rappresenta un’eccellenza sul piano dell’offerta culturale e ritengo che il neo presidente darà nuovo impulso a un progetto che potrà ulteriormente svilupparsi e attrarre nuovo pubblico, dimostrando così quanto sia stata ingiusta e ingiustificata la penalizzazione subita all’inizio di quest’anno dalla Commissione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali che lo ha declassato da ‘Teatro Nazionale’: un fronte ancora aperto e sul quale Beltotto non farà mancare la sua combattività».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211