Menu

Bassa Padovana e Veneto Orientale, Invitalia investe nel rilancio industriale

Pubblicato il 20 settembre 2018 in Lavoro, Opportunità, Padova, Pmi e Imprese, Venezia

macchinari industria investimenti  

Sei progetti di investimento per rilanciare la Bassa Padovana e il Veneto Orientale. Invitalia (l’Agenzia nazionale per lo sviluppo d’impresa) ha pubblicato i nomi dei sei privati che hanno risposto al bando sulle due aree di crisi non complessa: OCM Spa, Giemme Stile Spa, Veneta Stampi Srl, LM 2000, Veneta Cucine Srl e Hortech Srl sono in corsa per un incentivo da 3,6 milioni di euro (di cui 2,4 stanziati dal Ministero per lo Sviluppo Economico e 1,2 dalla Regione Veneto) per iniziative imprenditoriali e programmi di investimento con importo non inferiore a 1,5 milioni di euro, finalizzate a creare occupazione e sviluppo territoriale nei 46 comuni selezionati.

Dai sei progetti 89 posti di lavoro

Le sei proposte avanzate dai privati hanno un valore complessivo di 22,6 milioni e potrebbero generare una ricaduta occupazionale pari a 89 posti di lavoro. «Si tratta di un risultato positivo, che lascia ben sperare nelle potenzialità di sviluppo dei due territori – commentano gli assessori regionali Elena Donazzan e Roberto Marcato – L’attività svolta di informazione e sensibilizzazione, che ha coinvolto istituzioni, associazioni di categoria e tutti i potenziali investitori, ha prodotto una risposta significativa, che ora dovrà essere ben analizzata». L’augurio dei due assessori è «che uno o più progetti abbiano tutte le caratteristiche per poter accedere alle agevolazioni previste».

I 14 comuni del Veneto Orientale interessati alle agevolazioni sono: San Donà di Piave, Ceggia, Cessalto, Fossalta di Piave, Meolo, Musile di Piave, Noventa di Piave, Torre di Mosto, Zenson di Piave, Annone Veneto, Fossalta di Portogruaro, Gruaro, Pramaggiore, Teglio Veneto.

I 32 comuni padovani interessati alle agevolazioni sono: Agna, Anguillara Veneta, Arquà Petrarca, Bagnoli di Sopra, Baone, Carceri, Cinto Euganeo, Este, Granze, Monselice, Ospedaletto, Euganeo, Pernumia, Ponso, Pozzonovo, San Pietro Viminario, Sant’Elena, Sant’Urbano, Solesino, Stanghella, Tribano, Vescovana, Vighizzolo d’Este, Villa Estense, Casale di Scodosia, Megliadino San Fidenzio, Megliadino San Vitale, Merlara, Montagnana, Saletto, Santa Margherita D’Adige e Urbana.

Alessandro Macciò

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211